skip to Main Content

Sampdoria-Lazio, Aureliano la combina grossa: i voti dei quotidiani

di Matteo Palmisano
Pagelle Sampdoria Lazio

L’errore  di Gianluca Aureliano, che in Sampdoria-Lazio ha negato un rigore a Quagliarella, costa caro al fischietto: voti ampiamente negativi sui quotidiani

Ancora una volta la Sampdoria è stata penalizzata da una decisione arbitrale. Era successo con l’Atalanta e il goal negato a Ciccio Caputo. Poi a Salerno con la mancata espulsione di Pasquale Mazzocchi ed è successo con la Lazio con un episodio più grave rispetto all’Arechi. Perché avvenuto sull’1-0 per i biancocelesti e perché si tratta di un rigore clamorosamente negato.

Alla mezz’ora Fabio Quagliarella viene colpito con un pestone in area da Adam Marusic e appare evidente la negligenza del biancoceleste. Gianluca Aureliano, però, non se ne accorge subito e viene richiamato al Var. L’arbitro guarda le immagini e sceglie di non assegnare il rigore alla Sampdoria, scatenando le polemiche e garantendosi dei voti ampiamente negativi sui quotidiani, escluso il Corriere dello Sport.

Sampdoria-Lazio, Aureliano bocciato: il rigore era netto

Sampdoria-Lazio, Aureliano la combina grossa: i voti dei quotidiani

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, Giampaolo non vuole rotture di scatole…

La Moviola di ClubDoria46 (Moviola del Club, Sampdoria-Lazio : Aureliano, un errore da rosso diretto) gli ha dato un senza voto, troppa la rabbia e troppo grave l’errore. Tra i principali quotidiani sportivi, invece, il più duro è Tuttosport, che ci va giù pesante con un secco tre:

Sul rigore non concesso a Quagliarella per la pedata di Patric (Marusic, ndr) sbaglia due volte: prima quando non lo concede in campo e poi quando – richiamato dal Var Guida – non indica il dischetto neppure dopo aver visto le immagini.

La Gazzetta dello Sport è concorde nell’affermare che fosse rigore. Giudica, però, la prestazione di Aureliano da cinque, liquidando in poche parole l’episodio del penalty negato ai blucerchiati:

Oltre all’episodio del rigore reclamato nel primo tempo dai blucerchiati, tollera qualche rudezza di troppo su entrambi i fronti, accendendo così un po’ troppo gli animi in campo soprattutto nel concitato finale di una gara che in realtà è a tratti dura e molto combattuta, ma mai veramente cattiva.

Fa discutere, invece, il giudizio del Corriere dello Sport. Per il quotidiano romano il rigore non c’è e la prestazione di Aureliano è da 6,5:

Ruota tutto attorno all’OFR sulla caduta di Quagliarella, sulla quale c’è una sola certezza, ovvero che non è rigore. Tesi contrastanti: errore di Guida (ahia…) o eccesso di zelo, non avendo capito cosa voleva dire Rocchi quando a Sportilia chiede «più VAR»?. Aureliano affronta le piccole tempeste di Samp-Lazio con la calma tipica dei vecchi saggi. In controtendenza, una punizione fischiata alla Lazio al limite della propria area su Milinkovic, con la squadra di Sarri in ripartenza piena.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it