skip to Main Content

Sampdoria Djuricic e il ritorno da Giampaolo: siamo cambiati…

di Francesco Tonelli
Calciomer

Sampdoria, Djuricic racconta la sua scelta di tornare a Genova: rapporto più maturo con Giampaolo, ecco cos’è cambiato rispetto al passato.

L’avventura bis alla Sampdoria di Filip Djuricic nessuno se l’aspettava prima che i blucerchiati chiudessero questo acquisto. In parte perché quella precedente non era andata benissimo, in parte perchè i rapporti con Marco Giampaolo non sembravano floridi. Il serbo classe 1992 era andato via da Genova con qualche rimpianto, ma ora molte cose sono cambiate e si può aprire una nuova pagina, chiudendo come in un anello quella prima.

Nell’intervista rilasciata al format Dazn Talks, Djuricic fa il punto sul suo ritorno alla Sampdoria, che ha reputato essere la soluzione migliore per la sua carriera. Nonostante la presenza di Marco Giampaolo, allenatore con cui non si era trovato benissimo nella prima avventura blucerchiata. Ma il serbo smorza gli animi e fa chiarezza sul passato:

Io sono cambiato rispetto alla prima avventura alla Sampdoria, ho 30 anni ora. Ho deciso che la miglior soluzione era tornare qui. Tutti, anche le squadre che mi volevano, erano sicuri che non sarei mai tornato perché c’era Giampaolo ma siamo adulti, non siamo permalosi e ne abbiamo parlato. Io allora ero giovane, non ero nelle condizioni di ora. Nel giro di 5 minuti e abbiamo concordato che la strada della Sampdoria era quella giusta. Allora ero arrabbiato perché a volte non ero neanche convocato, però è normale nella vita di un calciatore. Non bisogna esagerare.

Sampdoria, Djuricic è cambiato ma anche Giampaolo: “Ha cambiato schema tattico. Possiamo fare una bella stagione”

Sampdoria, Djuricic e il ritorno da Giampaolo: siamo cambiati…

LEGGI ANCHE La Sampdoria di Giampaolo è un diamante grezzo…

Una cosa che è cambiata è anche il sistema di gioco della Sampdoria di Giampaolo, in cui Djuricic sembra trovarsi meglio:

Abbiamo cambiato anche schema ora, prima giocavamo sempre con un play, due mezzali e un trequartista, ora è diverso. In queste ultime due partite abbiamo dimostrato che possiamo fare molto bene e che possiamo crescere e fare un bel campionato.

Anche Giampaolo è cambiato, dunque, non solo Djuricic. Il tecnico blucerchiato ha deciso di modificare il suo schema tattico di fiducia, optando per una soluzione diversa. Il serbo sembra gradire questa nuova veste e ha confermato di avere fiducia nell’allenatore e nella Sampdoria, che può fare un buon campionato.

D’altra parte anche Giampaolo sembra nutrire stima per Djuricic, schierandolo titolare sempre e avendo evidentemente chiarito con lui nel giro di poco tempo tutto ciò che nel passato era rimasto irrisolto. Il tecnico della Sampdoria aveva anche detto in passato che il serbo era un suo grande cruccio, ma ora ha l’occasione di trasformare il suo rimpianto in una rivelazione del campionato.

 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it