skip to Main Content

Sampdoria, Augello meglio di Murru…

di Francesco Tonelli
Sampdoria Augello

La Sampdoria ha trovato un nuovo terzino sinistro: si chiama Tommaso Augello e nei numeri ha fatto meglio di Nicola Murru. Ora chi sceglierà Ranieri?

Un errore l’ha fatto anche lui. Si è distratto sull’occasione del goal-autogoal di Audero, come è successo di continuo in questo campionato a Nicola Murru. Ma Tommaso Augello, classe 1994, arrivato quest’estate dallo Spezia, ha altri numeri, altri meriti..

Iniziamo col dire che ha giocato poco, forse troppo poco su quella fascia sinistra da troppi anni senza un padrone. Con Ranieri e solo con lui è sceso in campo tre volte da titolare ed è subentrato a partita in corso per altre tre. Sono sei le apparizioni in campionato (sette con la gara giocata per novanta minuti col Cagliari in Coppa Italia).

LEGGI ANCHE Sampdoria, Juan Antonio e le strane manovre di Ferrero…

La dote principale di Augello, che lo distanzia nettamente da Murru, è la capacità di attaccare, di aiutare la squadra in fase offensiva e di arrivare al cross. Perché se i due terzini sinistri possono equivalersi a livello di copertura difensiva, tra i due c’è davvero uno scarto non da poco quando si tratta di partecipare alla manovra offensiva.

Contro l’Hellas Verona, Augello, durante i novanta minuti, è stato capace di sfornare ben 9 cross su azione (col Sassuolo erano stati addirittura 11), roba non da poco se si considera che questi sono solamente quelli andati a buon fine, non tutti quelli tentati. Dati importanti considerando che la Samp è sedicesima in serie A per numero di cross riusciti (132). Già in serie B aveva mostrato una discreta attitudine a partecipare alla manovra offensiva, avendo prodotto 5 assist in 31 presenze con la maglia dello Spezia. D’altro canto Murru, su 22 presenze in questa stagione, non ha messo a segno né un goal né un assist vincente.

Inoltre, per mostrare quanto sia partecipe a tutto campo al gioco della Sampdoria, è interessante riportare un dato raccolto dalla Lega Serie A riguardo la media dei chilometri percorsi durante le partite giocate: Augello ha macinato 9201 km a fronte in appena 358 minuti giocati in campionato, mentre per Murru (2027 minuti disputati) sono 10092 km.

Forse Augello è più di una semplice riserva di Murru e adesso dovranno faticare per contendersi un posto da titolare, perché le gerarchie potrebbero cambiare.

 

 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it