skip to Main Content

Sampdoria, Andrea Conti può sfruttare la sosta. Ecco come

di Matteo Palmisano
Sampdoria Andrea Conti

Andrea Conti, dopo l’operazione al ginocchio, è stato convocato tre volte da Giampaolo senza vedere il campo: la Sampdoria ha bisogno anche di lui

Che fine ha fatto Andrea Conti? Il terzino della Sampdoria si era operato a fine maggio al ginocchio sinistro (la quarta operazione della carriera) e ha impiegato tre mesi prima di rientrare in gruppo, saltando anche il ritiro di Ponte di Legno per recuperare al meglio in vista della nuova stagione.

Il terzino ex Milan ha anche accelerato i tempi, rientrando tra i convocati per la partita contro l’Hellas Verona dello scoro 4 settembre. Era impensabile che potesse giocare qualche minuto considerando che l’ultima gara ufficiale risaliva al 30 aprile contro il Genoa, ma poi Conti è rimasto fuori anche contro Milan e Spezia. Cosa che non ha fatto Gabbiadini, rientrato dopo l’infortunio di febbraio, e mandato in campo dopo le due panchine con Atalanta e Juventus.

Sampdoria, Conti riparte dal Monza?

Sampdoria, Andrea Conti può sfruttare la sosta. Ecco come

LEGGI ANCHE Cessione Sampdoria, Vidal: offerta presentata da Al Thani da due settimane. La cifra

Neanche un minuto in tre partite per Andrea, con Bartosz Bereszynski chiamato agli straordinari e rimasto in panchina solo a Salerno, quando, al suo posto, giocò Fabio Depaoli. A Marco Giampaolo serve Conti che, in otto partite totali con la Sampdoria, ha realizzato due goal, anche per avere un’alternativa in più sulla fascia destra.

Chissà che la pausa per le Nazionali non possa servire a Conti per trovare la forma migliore e acquisire fiducia in vista della ripresa. Contro il Monza sarà ancora convocato e la sua stagione, a cinque mesi dall’ultima partita giocata, potrebbe cominciare. Magari con un piccolo spezzone.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it