skip to Main Content

Sampdoria, Andrea Bertolacci scende in B per giocare

di Valerio Sabatini
Sampdoria Spal Bertolacci

Andrea Bertolacci dopo la fine del suo contratto con la Sampdoria è alla ricerca di una nuova squadra, da svincolato

Andrea Bertolacci, dopo la fine del suo rapporto con la Sampdoria, è alla ricerca di una nuova squadra, con la quale ripartire e far ripartire la sua carriera. Una condizione che il centrocampista conosce bene, dato che nella scorsa stagione firmo un accordo annuale con la società di Corte Lambruschini, da svincolato.

Il mancato rinnovato l’ha riportato ‘alla casella di partenza’, mentre il suo agente, Alessandro Moggi, è al lavoro per trovare una nuova collocazione al suo assistito. Parma e Spezia sono in agenda, il nome del giocatore è stato proposto ad entrambe le squadre.

LEGGI ANCHE: Sampdoria, a Bogliasco sono in troppi: qualcuno sarà fuori rosa

Sampdoria, Andrea Bertolacci scende in B per giocare

Nelle ultime ore il profilo di Bertolacci sarebbe stato accostato al Lecce, in Serie B, in questo caso si tratterebbe di un eventuale ritorno. Dato che dal 2010 al 2012 ha indossato la maglia dei giallorossi, collezionando 43 presenze e 6 goal in Salento.

L’ultima stagione del centrocampista in Liguria non è stata fortunatissima, per usare un eufemismo. Dato che è sceso in campo solo 12 volte, di cui 8 da titolare e 4 subentrando dalla panchina. Guardando i suoi compagni giocare in altre 12 occasioni, il resto sono infortuni che non hanno permesso al giocatore di essere abile e arruolabile.

Adesso Bertolacci è alla ricerca di una nuova partenza, di un club dove possa trovare continuità e proprio per questo motivo non è da sottovalutare la pista di mercato che porta in Serie B. Sicuramente il giocatore rappresenta un lusso per la categoria. E il Lecce vuole tornare subito in Serie A.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!