skip to Main Content

Che brutto risveglio Sampdoria…

di Alessandra Campodonico
OK Ansa Quagliarella Gol Napoli

l risveglio del day after è piuttosto faticoso, come dopo quelle serate che si vuole dimenticare, che si spera non siano successe, ma invece non si può. La Sampdoria esce frastornata e sconfitta a Marassi con il Napoli, frastornata perché dopo il 2-2 di Gabbiadini sembrava che i presupposti per un rush finale al cardiopalma ci fossero, sì, ma che il risultato finale non sarebbe stato troppo diverso. E invece la differenza l’hanno fatta i cambi, soprattutto, e anche la testa.

LEGGI ANCHE Maroni spreca un’altra occasione…

Perché in difficoltà o meno, al di là di una stagione ampiamente al di sotto delle aspettative, il Napoli ha dimostrato di avere ancora la testa cinica della big, mentre la Sampdoria di essere una squadra pensante l’ha dimostrato solo a tratti. Una volta acciuffato il pareggio la squadra si è spenta come lo era stata nei primi minuti di gioco. Prendiamo però quello che abbiamo visto di buono: Tonelli sembra che non se ne sia mai andato. Si è calato immediatamente nella realtà Sampdoria, seppur il clima sia diverso, molto diverso, rispetto a quando se ne era andato. C’è da augurarsi che con l’ingresso di Yoshida possa costituire una solida diga per condurci in porti sicuri a maggio. Ramirez, migliore in campo, si è reso protagonista di una prestazione maiuscola, e non gli si può nemmeno dire che sia mancato il gol. Sarà lui l’uomo chiave per le prossime gare, a cominciare dalla sfida contro il Toro. Quindi Quagliarella, che ha festeggiato nel migliore dei modi il compleanno, con una rete magistrale. A Ranieri mancavano i suoi gol e i gol finalmente stanno arrivando, ora che ce n’è più bisogno.

Sabato alle 18 si andrà a Torino contro i granata feriti e arrabbiati, non più guidati da Mazzarri ma da Longo. La preparazione alla partita comincerà già oggi, perché tempo da perdere non ce n’è: la classifica dietro non è variata ma ciò non significa si possa stare tranquilli: i 3 punti a Torino sono doverosi.


Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it