skip to Main Content

Ranieri, terza espulsione in oltre mille partite: la più ingiusta

Ranieri Atalanta Europa Sampdoria Espulsione

Contro l’Atalanta Ranieri ha rimediato la terza espulsione della sua carriera: un provvedimento esagerato di Giua verso il tecnico della Sampdoria. La prima volta fu da allenatore dell’Inter

Far perdere la pazienza a un signore come Claudio Ranieri non è facile. La sua carriera da allenatore parla per lui: 1171 partite e sole tre espulsioni. L’ultima a opera dell’arbitro Giua nella sfida di Bergamo con l’Atalanta. Un’espulsione per somma di ammonizioni.

La prima in seguito a una diatriba con il ‘simpaticissimo’ Gasperini. Alla frase di Ranieri: “Fate come loro, buttatevi”. Gasperini ha risposto: “Non fare il fenomeno”. “Cosa vuoi? Sto parlando con l’arbitro”. Giallo. La seconda ammonizione è arrivata per proteste dopo un fallo di Bereszynski sul Papu Gomez. Un provvedimento esagerato di Giua, che avrebbe potuto redarguirlo almeno una volta prima di allontanarlo dal campo.

LEGGI ANCHE Sampdoria, ingiustizia è fatta: Ranieri squalificato

Terza espulsione in carriera, appunto, per Ranieri, che rimediò durante un’Inter-Napoli del 2011. Lì, quando allenava i nerazzurri, disse all’arbitro Rocchi, reo di aver concesso un rigore inesistente ai partenopei: “Prego Dio che tu abbia
ragione, per me hai sbagliato tutto”. In quell’occasione, però, Sir Claudio fece ricorso e non scontò la squalifica.

La seconda espulsione, invece, è arrivata all’estero, il 17 dicembre 2017. Ranieri era allenatore del Nantes quando, protestando per un fallo non fischiato al suo giocatore Ngom, mise la mano sopra la testa del quarto uomo. Per mimare una schiacciata. Rosso e scuse per Ranieri, che, preso dalla foga, non si accorse dell’errore, ma lo accettò senza fare ricorso.

Ora, in seguito all’ingiusta terza espulsione della sua carriera, dovrà seguire la Sampdoria dalla tribuna nella gara con l’Udinese. Al suo posto a impartire ordini ci sarà il suo vice Benetti.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!