skip to Main Content

Ranieri: “Perdere segnando tre goal fa male”

di Redazione

Nel post-partita di Cagliari, Ranieri non nasconde la delusione cocente per la sconfitta della Sampdoria. La squadra torna fragile in difesa e pecca di concentrazione nei momenti chiave sulla gestione del risultato. Dopo le numerose critiche, l’allenatore sottolinea le tante occasioni create dai blucerchiati come unica buona notizia della serata.

 

Quagliarella è tornato al goal. La sua doppietta è merito della posizione di Ramirez?

Erano già diverse settimane che Fabio trovava la via del goal in allenamento. io ero fiducioso, adesso ha ripreso la sua migliore forma fisica e mentale . E’ un grande peccato perché abbiamo fatto bene in attacco, siamo stati dei leoni, ma nei minuti finali ci siamo persi e nessuno prendeva il suo uomo: siamo stati troppo tempo avanti al nostro portiere”.

Cosa le rimane di questa partita sfortunata?

“Una squadra in trasferta che fa 3 goal e torna a casa senza punti è deludente. Abbiamo fatto una grande gara, i ragazzi hanno interpretato bene la partita. Abbiamo preso il goal del 3-2 quando eravamo in 10 perché Ramirez era fuori dal campo…siamo stati anche sfortunati”

C’è stata la paura di prendere gol alla fine?

“Non lo so. Ai miei calciatori dico sempre di restare attaccati agli avversari, nei minuti topici non ci siamo stati. Nel finale al posto di tenere la palla, siamo stati poco lucidi. Farò vedere ai ragazzi gli errori che abbiamo fatto in difesa. Spesso lasciavamo l’uomo libero e non siamo stati attenti”

Com’è tornare a Cagliari? Prima della partita è stato omaggiato dalla società sarda.

“Se io sono dove sono, lo devo tutto al Cagliari. La mia carriera parte da qui, abbiamo fatto una grande cavalcata dalla C alla Serie A che non dimenticherò mai”

 

 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha un commento

  1. Le ricordo che tra i tanti moduli di gioco di cui si sente parlare da tutti come panacea delle varie sconfitte, ce ne è uno vituperato da tutti ed in tutto il mondo che si chiama ” marcatura a uomo”.
    La avete dimenticata tutti volenti o nolenti
    Oggi non si lavora se la si applica
    È una sorte di disonore per voi allenatori.
    Eppure ci avete giocato per anni.
    Se negli ultimi 15 minuti , lei l avesse fatta applicare, non avremmo perso.
    Questo è il vero disonore ,la vera onta.
    Se lo ricordi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it