skip to Main Content

Ranieri: “Non siamo abituati a lottare…”

di Redazione

E’ un Claudio Ranieri deluso, non ancora arrabbiato, ma pronto a dire la sua. La sconfitta con il Parma è una sconfitta che fa male, che può anche preoccupare: “Abbiamo impiegato mezz’ora prima di iniziare a giocare. Il goal? Purtroppo ci siamo fatti sorprendere proprio su un corner. Gli ultimi quindici minuti mi sono piaciuti, la ripresa abbiamo creato di più. Purtroppo è un momento così…”.

La Sampdoria è una squadra “che non è abituata a ricoprire questa posizione e nella piena lotta deve essere rabbiosa a non prendere goal. Da quando sono arrivato abbiamo fatto così, stasera no. Non siamo stati rabbiosi nella prima parte di gara. È vero che eravamo concentrati però abbiamo regalato trenta minuti al Parma”.

Poi i singoli. Molti di questi hanno deluso: “Ramirez non era nelle sue corde e l’unico giocatore in grado di fare cross è Leris, questo è il motivo del cambio. Thorsby? Ha fatto il suo, non gli si può rimproverare nulla. Quello che ha, lo dà. E per me è tantissimo”. Poi tocca a Fabio Quagliarella: “Non è un giovane che deve scoprire il domani. Lui sta assaporando l’esperienza e avrà tanta voglia di fare bene nel derby. I derby si caricano da soli. Girando per la città, sappiamo che noi e i cugini saranno agitati».



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it