skip to Main Content

Il primo allenatore che salta a Genova è Ballardini: pronto Shevchenko

di Matteo Palmisano
Andriy Shevchenko Genoa Ballardini

Andriy Shevchenko dovrebbe essere il nuovo allenatore del Genoa: Davide Ballardini paga gli scarsi risultati delle prime dodici partite. Decisivo il pari con l’Empoli

Il pareggio ottenuto in extremis contro l’Empoli costerà la panchina a Davide Ballardini. Il Genoa, al terzo pari consecutivo, naviga in cattive acque e dopo dodici partite ha solo nove punti e ha vinto appena una partita. Sei i pareggi e cinque le sconfitte: un bottino misero che ha portato i nuovi proprietari a optare per l’esonero.

Ciò che sorprende è il nome scelto per sostituire Ballardini: Andriy Shevchenko. L’ex giocatore del Milan e ct dell’Ucraina agli ultimi Europei ha battuto la concorrenza di Pirlo ed è il prescelto per guidare il Genoa verso la salvezza. L’idea dei nuovi proprietari di 777 Partners, che si insidieranno ufficialmente il 15 novembre, è quella di affidare la panchina a un profilo di grande fama internazionale, che possa rappresentare il club anche all’estero.

Genoa, il pareggio costa caro a Ballardini: pronto Shevchenko

Il primo allenatore che salta a Genova è Ballardini: pronto Shevchenko

LEGGI ANCHE Verso Sampdoria-Bologna, i tifosi lasciano ancora sola la squadra

Shevchenko, prima del Genoa, avrebbe avuto contatti anche con il Monza, ma il fascino della Serie A e di una squadra storica del campionato lo hanno convinto ad accettare il grifone. 777 Partners gli ha offerto un biennale fino al 2023 con opzione di rinnovo per l’anno successivo a due milioni di euro a stagione. Una cifra importante, che certifica quanto i nuovi proprietari vogliano puntare sull’ex Milan.

Per Sheva si tratterà della prima esperienza da allenatore di un club dopo l’esperienza di cinque anni sulla panchina dell’Ucraina. Durante la sosta dovrebbero arrivare gli annunci dell’esonero di Ballardini, che chiuderà la sua quarta esperienza al Genoa, e dell’arrivo di Shevchenko.

Il Genoa è quindi la prima squadra ligure  esonerare l’allenatore. Nonostante le voci su Roberto D’Aversa e Thiago Motta, entrambi in bilico, i rossoblù confermano la loro tendenza a cambiare spesso guida tecnica.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!