skip to Main Content

Con Gabbiadini l’ultima vittoria della Sampdoria…

di Mario Chiari

I precendenti sono negativi per la Sampdoria. E se non ci fosse stato Manolo Gabbiadini dalla nostra parte sarebbero stati peggio. C’è poco da dire. A Torino la Sampdoria ha vinto solo 8 volte. Poco davvero. Ora bisogna provarci, cambiare i numeri. Bisogna ripetere la partita del 2 marzo 2014. La Sampdoria di Sinisa Mihajlovic passa, ci riesce con Okaka e Gabbiadini. O magari quella del 22 marzo 2009, secco 1-3, grazie a Pazzini, Sanmarco e Antonio Cassano. Inutile la rete di Rolando Bianchi.

Precedenti amari per la Sampdoria che non vince all’Olimpico di Torino da 6 anni, che ne ha vinte solo 8, perse, perse 29, pareggiate 15. Ora basterebbe anche un punto. Ma non bisogna accontentarsi. Ranieri non vuole. “Dobbiamo assolutamente trovare punti a Torino, so che è una squadra che la Sampdoria ha sempre sofferto ma non possiamo continuare così». A Torino la Sampdoria ha subito 88 goal, realizzati solo 48. Numeri da paura, numeri che bisogna per forza migliorare.

LEGGI ANCHE Ranieri: “Con il Torino è sempre dura per la Sampdoria…”

A Torino bisogna fare punti, bisogna risollevare la testa e continuare a salire di posizione. Come non importa, l’importante è tornare a muovere la classifica, tenere lontano le inseguitrici. Con Gabbiadini ci siamo già riusciti, con lui l’ultima vittoria della Sampdoria…



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it