skip to Main Content

Moviola del Club, Sampdoria-Lecce: Doveri “aiuta” Stankovic…

di Niccolò Corradi
Moviola Sampdoria Lecce Doveri Stankovic...

Moviola del Club, Sampdoria-Lecce: direzione perfetta del signor Daniele Doveri che “aiuta” Stankovic risparmiando Djuricic…

SAMPDORIA – Lecce (Sabato 12 Novembre 2022 – 15ª giornata)

Arbitro: DOVERI Daniele (Sezione Roma1)
Assistenti: ROCCA (Catanzaro) – CAVALLINA (Parma)
IV: FELICIANI (Teramo)
VAR: GUIDA (Torre Annunziata) – AVAR: BANTI (Livorno)

Partita non semplice, sulla carta, che l’esperto arbitro capitolino riesce ad incanalare sui binari giusti, andando ad imporre un metro sanzionatorio coerente ed uniforme (forse manca il doppio giallo a Djuricic). Buona anche la collaborazione e l’operato degli assistenti. VOTO: 6,5

Moviola del Club, il primo tempo

Prima parte di match contraddistinta da tanta fisicità e poco gioco ben gestita dal direttore di gara, abile nel tenere alta la soglia di intervento (a discapito del gioco).

Al 5’ rischia già il giallo Amione che interviene fuori misura su Strefezza a centrocampo; sul ribaltamento di fronte è Baschirotto a rischiare per un intervento analogo al precedente, questa volta è Villar ad avere la peggio: con lo stesso metro sanzionatorio, Doveri assegna in entrambe le situazioni solo il fallo ma senza optare per un provvedimento di ammonizione.
Al 14’ errore di valutazione sul contrasto di Hjulmand ai danni di Leris con il norvegese che colpisce il centrocampista blucerchiato senza alcun provvedimento tecnico.

Nella seconda metà del primo tempo, due ammonizioni in casa Samp in pochi minuti: al 33’ è Amione a “sporcare” il taccuino di Doveri per il 3º ritardo sulle gambe di Strettezza.

Tre minuti più tardi (36’) Djuricic è costretto a spendere il fallo tattico per arrestare sul nascere una ripartenza su Blin: giusto il giallo che andrebbe estratto nuovamente qualche minuto più tardi quando il croato interviene su Di Francesco in netto ritardo (graziato nonostante l’episodio possa essere etichettato come il più classico degli interventi imprudenti).

Nel finale di primo tempo c’è spazio anche per la prima ammonizione ospite, per l’intervento scomposto e sulle caviglie di Gabbiadini da parte di Umtiti…

Moviola del Club, il secondo tempo

Moviola del Club, Sampdoria-Lecce: Doveri “aiuta” Stankovic…

LEGGI ANCHE Cessione Sampdoria, il messaggio di Francesco Di Silvio durante la partita con il Lecce

La ripresa, dopo la doccia fredda del goal ospite in chiusura di primo tempo, si apre con lo scontro (corretto ma violento) tra la testa di Colombo e Murillo con il colombiano che ha la peggio e deve ricorrere ai soccorsi (chiamati a gran voce su indicazione anche di Di Francesco).

Al 48’ ospiti che trovano nuovamente la via del goal: questa volta però la gioia di Di Francesco dura poco perché la bandierina del secondo assistente Cavallina si alza prontamente a rilevare la posizione (minima) di fuorigioco della punta salentina.

Al 56’ Gonzales atterra Murillo a centrocampo, interrompendo una interessante fase di gioco blucerchiata: corretta anche in questa circostanza l’ammonizione comminata all’esterno ospite.

Dopo il raddoppio ospite al minuto 82, nel finale di partita c’è ancora spazio per un giallo ai danni di Askildsen mentre, nei minuti finali, si mette una mano sul cuore Doveri che Grazia (nuovamente) la Samp e, nella circostanza, Leris reo di una vistosa trattenuta ai danni dell’autore del match, Banda, ultimo episodio di questo 2022 piuttosto complesso.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!