skip to Main Content

Moviola del Club, Sampdoria-Atalanta: Dionisi sbaglia tutto. Un disastro assoluto

di Niccolò Corradi
Moviola Atalanta Sampdoria Malagrida Var

Moviola del Club, Sampdoria-Atalanta: Dionisi sbaglia tutto. Un disastro assoluto per l’arbitro aquilano

SAMPDORIA – Atalanta (Sabato 13 Agosto 2022 – 1ª giornata)

Arbitro: DIONISI Federico (Sezione L’Aquila)
Assistenti: COSTANZO (Orvieto) – PASSERI (Gubbio)
IV: MIELE G. (Nola)
VAR: PAIRETTO (Nichelino) – AVAR: TEGONI (Milano)

Moviola del Club, Sampdoria-Atalanta: Dionisi sbaglia tutto

Prima di campionato che si apre già con una prestazione ampiamente negativa da parte del direttore di gara, con decisioni a discapito dei blucerchiati che pesano sul risultato finale.

La punta dell’iceberg è il goal annullato a Ciccio Caputo al quarto d’ora, prima convalidato dal campo per la valutazione di arbitro ed assistente Passeri e poi annullato per la chiamata “killer” di Pairetto al VAR.

La gestione disciplinare però fa acqua da tutte le parti: 10 ammonizioni al termine del match denotano come la prestazione del fischietto aquilano sia del tutto da rivedere.

VOTO: 3

PRIMO TEMPO

Primo errore del campionato a discapito della Samp dopo appena 35 secondi dal calcio d’avvio: sul lancio dalla difesa orobica alla ricerca di Zapata, Ferrari trattiene il colombiano meritandosi (a detta di Dionisi) l’ammonizione. Errore a livello di gestione da parte del direttore di gara che denota una carenza a livello di prevenzione: un richiamo deciso sarebbe stato più pregnante nel prosieguo del match.
L’errore più grave, determinante nell’economia del match, è quanto avviene al 15’ quando, sull’assist da destra di Leris, Caputo trova la via del goal: palla a centrocampo e pronti a ripartire se non fosse per Pairetto che, dalla sala VAR di Lissone, richiama al video l’arbitro Dionisi per un nuovo controllo di quanto già visto dal campo sia dall’arbitro sia dall’assistente Passeri (frontale all’azione). Ritorna sui suoi passi il fischietto aquilano, annullando la marcatura di Caputo e tutto da ricostruire per i blucerchiati.
Partita che sfugge di mano al direttore di gara che, appena 60 secondi dopo, deve ricorrere nuovamente ad un giallo per la trattenuta di Okoli ai danni di Rincon a centrocampo.
La prima frazione volte al termine con l’ammonizione di Pasalic per la spallata su Sabiri sulla trequarti d’attacco.

Moviola del Club, Sampdoria-Atalanta: Dionisi sbaglia tutto. Un disastro assoluto

LEGGI ANCHE Sampdoria-Atalanta, reazioni social: “Primo furto dopo appena 17 minuti”

SECONDO TEMPO

Nella ripresa bisogna attendere il 69’ per il primo episodio quando De Luca viene atterrato al limite dell’area di rigore da Okoli (già ammonito); sulla ripresa di gioco palo clamoroso di Sabiri.
L’ultimo quarto d’ora vede ben 7 ammonizioni: Verre, Quagliarella e Sabiri per i blucerchiati; Musso, De Roon, Zortea e Harteboer per gli ospiti … troppi per una partita sostanzialmente corretta.
Nel finale, unica nota di pregio nella giornata arbitrale, il goal annullato per posizione di fuorigioco (minima) di Lookman, che parte più avanti (il replay farà emergere come la punta del piede sia più avanzata) rispetto al penultimo difendente (Colley).
Il raddoppio giungerà però sempre a firma di Lookman al 94’, a siglare la definitiva fine del match ben prima del 96º minuto sancito dal sestetto arbitrale



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!