skip to Main Content

Accordo Juventus-calciatori: Ronaldo&C. si tagliano stipendi

di Filippo Tudisco
Cristiano Ronaldo Sampdoria Juventus

Mentre le trattative tra AIC e Lega Calcio vanno avanti a rilento, la Juventus ha trovato autonomamente l’accordo con i propri calciatori per il taglio stipendi.

Cristiano Ronaldo e compagni hanno detto di sì alla proposta della Vecchia Signora. La Juventus è la prima società italiana ad aver trovato un accordo con i propri calciatori e tutto il suo staff tecnico per un taglio dello stipendio per la restante parte della stagione 2019/2020. Una notizia salva bilancio con un risparmio di quasi novanta milioni di euro.

Juventus Football Club S.p.A. comunica, in ragione dell’emergenza sanitaria globale attualmente in corso che sta impedendo lo svolgimento dell’attività sportiva, di aver raggiunto un’intesa con i calciatori e l’allenatore della Prima Squadra in merito ai loro compensi per la restante parte della corrente stagione sportiva”.

LEGGI ANCHE Cari calciatori, prendete esempio dagli USA…

L’intesa prevede la riduzione dei compensi per un importo pari alle mensilità di marzo, aprile, maggio e giugno 2020. “Nelle prossime settimane saranno perfezionati gli accordi individuali con i tesserati, come richiesto dalle normative vigenti. Gli effetti economici e finanziari derivanti dall’intesa raggiunta sono positivi per circa euro 90 milioni sull’esercizio 2019/2020”.

Qualora poi le competizioni sportive della stagione in corso riprendessero, “la Società e i tesserati negozieranno in buona fede eventuali integrazioni dei compensi sulla base della ripresa e dell’effettiva conclusione delle stesse. Juventus desidera ringraziare i calciatori e l’allenatore per il senso di responsabilità dimostrato in un frangente difficile per tutti”.

Alcune indiscrezioni fanno sapere che il capitano bianconero Giorgio Chiellini, in prima linea per arrivare ad un accordo, avrebbe strappato in giornata l’ok dei giocatori più rappresentativi dello spogliatoio in merito alla proposta di ridursi una parte di ingaggio in seguito allo stop dell’attività dovuta all’emergenza Coronavirus.

Questo modello di accordo potrà essere riproposto anche per le altre società del campionato di Serie A?



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it