skip to Main Content

Hellas Verona, Ivan Juric non ci sta: scoppia il caso con il cronista Sky

di Mario Chiari
Hellas Verona Juric Sky

Botta e risposta tra Ivan Juric e Sky Sport dopo la domanda di Massimo Ugolini che ha mandato su tutte le furie Juric e l’Hellas Verona

Sicuramente Ivan Juric non andrà ad allenare il Napoli. Non la prossima stagione. Con la sua reazione, le sue parole si è chiuso un campionato lungo, con la squadra di Gattuso fuori dall’Europa che conta.  Al tecnico, che ha già comunicato che non resterà a Verona, non è piaciuta la prima domanda del giornalista di Sky. Quella che ha scatenato la reazione furiosa del tecnico dell’Hellas Verona.

Hai detto subito una grande cagata, tu devi portare rispetto. Con te non parlo, io me ne vado. Non hai mai visto le nostre partite. Solo da voi succede questa roba, io non ci sto con questo atteggiamento. Noi abbiamo dato sempre il massimo, in Italia questo è inaccettabile. Il tuo pensiero è una vergogna…

Una forma di mancanza di rispetto inaccettabile per Ivan Juric che poi ha lasciato il salotto di Fabio Caressa. È quello che l’Hellas Verona, il presidente Setti, Ivan Juric e tutta la squadra pensano di aver subito da Massimo Ugolini, il giornalista di Sky Sport che da anni segue vita, morte e miracoli del Napoli di Aurelio De Laurentiis.

Il tecnico dei gialloblù non non ha gradito l’analisi che parlava di un Verona diverso rispetto alle ultime settimane tanto da non fargli nemmeno terminare la domanda:

Non mi sta bene che si attacchi la domanda dicendo che ci siamo impegnati di più contro il Napoli che nelle precedenti partite. Si informi, non ha visto come abbiamo giocato recentemente. Si informi, io non ci sto…

Ivan Juric in campo ha avuto da ridire anche con Manolas

Hellas Verona, Ivan Juric non ci sta: scoppia il caso con il cronista Sky

LEGGI ANCHE Sampdoria, Massimo Ferrero pensa al ritorno di Marco Giampaolo

Durante la partita, nel primo tempo, Ivan Juric aveva anche discusso anche con Kostas Manolas. “Io faccio la mia partita, voi la vostra!”. Poi l’intervento della società con un tweet ufficiale.

Infine la replica di Sky Sport che fa la moviola di quando successo:

Ugolini: “E’ stato arbitro della qualificazione in Champions, il suo Verona. Un Verona diverso rispetto a quello che abbiamo visto nelle ultime settimane. Quanto è stato difficile…”.

(Juric interrompe, ndr)

Juric: “Subito una grande cagata”.

Ugolini: “Grazie molto gentile”.

Juric: “Bisogna portare rispetto… perché se non segui non puoi parlare così”.

Ugolini: “Io seguo, e…”

(Juric interrompe, ndr)

Juric: “Tu devi portare rispetto… perché vai a vedere le prestazioni e come ha giocato la squadra…non si fa cosi”.

Ugolini: “Vorrei finire di far la domanda…. “

(Juric interrompe, ndr)

Juric: “Non deve finire proprio niente. Con lei non parlo… Mi sembra mancanza di rispetto”.

Ugolini (provando a fare la domanda): “Abbiamo visto il Verona con una carica…”

(Juric interrompe, ndr)

Juric. “Ancora, ancora, manca di rispetto, manca di rispetto…”. E se ne va.

Nemmeno Fabio Caressa è riuscito a far tornare sui suoi passi il tecnico dell’Hellas Verona: “Nessuno ha detto o vuole insinuare che nelle precedenti partite non vi siate impegnati, e oggi sì. Nessuno lo pensa”.

La difesa di Sky Sport e del direttore Federico Ferri continua elencando alcuni numeri:

Ugolini non vede le partite? Ne dubito, Juric. E di sicuro studia i numeri, ad esempio quelli con i quali il Verona si è presentato alla sfida del San Paolo: la squadra non vinceva da 8 partite (3 pareggi e 5 sconfitte), non registrava una striscia più lunga senza successi in serie A dal gennaio 2016 (24 in quell’occasione). Solo il Parma, con 5 punti, ne aveva ottenuti di meno del Verona (6, con una vittoria, 3 pareggi, 8 sconfitte) nelle ultime 12 gare di campionato. Infatti, prima di ieri sera, il Verona aveva perso le ultime 3 trasferte di campionato, mai fatto peggio in Serie A sotto la gestione dell’attuale allenatore



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!