skip to Main Content

Ferrero vuole accontentare Ranieri

di Mario Chiari
Panchina Sampdoria Ferrero Ranieri

Il presidente Massimo Ferrero si è messo al lavoro e non solo per rispettare le scadenze che riguardano la società (LEGGI Scadenze in vista…) ma anche per cercare di accontentare il suo allenatore, Claudio Ranieri sul mercato. Un lavoro non semplice fatto insieme al direttore sportivo Carlo Osti e al responsabile dell’area scouting Riccardo Pecini, per garantire a Ranieri i due giocatori richiesti per rinforzare la sua Sampdoria. Avviati da giorni i contatti con Atalanta, Sassuolo e anche il Milan (Mattia Caldara potrebbe essere una soluzione)

Carlo OstiGiocatori pronti “perchè di prospettiva la Sampodoria li ha già in rosa. Ho bisogno di elementi pronti, che conoscano il campionato italiano”. Ranieri ha chiesto due cose: “Un difensore e un attaccante, non da area di rigore”. E il difensore “se conosce il nostro campionato sarà più semplice farlo adattare subito alla linea, ai nostri movimenti. Se conosce già la Serie A, il 50% è fatto”.

Il centrocampo non si tocca “perché siamo messi bene. E poi non si può stravolgere questa squadra in un mercato”. Ma nemmeno Ranieri sembra aver fretta: “Vediamo le opportunità e quello che fa al caso nostro. Spendere per spendere, per fare vedere che abbiamo fatto qualcosa allora resto così e preferisco lottare con questi ragazzi che sono splendidi”.

E il rischio potrebbe anche esserci…



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it