skip to Main Content

Quagliarella e la crisi del goal: numeri senza pietà

di Mario Chiari
Fabio Quagliarella

Non è certamente un momento felice per Fabio Quagliarella. Non riesce più a segnare, a essere decisivo per la Sampdoria. Che il momento sia no lo dicono anche i numeri, qualche nuova statistica. Negli ultimi tre campionati, dal 2017/18 per essere chiari, Fabio Quagliarella ha segnato 11 goal in 14 sfide contro le squadre neopromosse, incluse tre doppiette. Un personale record che in questo girone di andata non è riuscito a ripetere. Quagliarella non ha segnato né contro il Lecce né contro il Verona.

La cosa più preoccupante però per la Sampdoria è che Fabio Quagliarella ha segnato appena tre reti nelle prime 18 giornate di questo campionato: solo tre volte nella propria carriera ha segnato di meno in un girone d’andata in Serie A. Gli è successo nel 2005/06 con la maglia dell’Ascoli (uno), poi nelle stagioni 2011/12 e 2013/14 con la maglia della Juventus (uno in entrambe).

LEGGI ANCHE The Guardian: Quagliarella meglio di Ibrahimovic

Se dovesse trovare la rete contro il Brescia, Quagliarella raggiungerebbe quota 157 reti nel massimo campionato italiano raggiungendo Luca Toni al 18° posto dei marcatori. Ma quello che conta oggi è che il goal sia decisivo per la Sampdoria, per la corsa alla salvezza…



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it