skip to Main Content

Coronavirus, Ranieri: “Campionato condizionato…”

di Luca Uccello
Ranieri Sampdoria Fattore Campo

L’arrivo in Italia del coronavirus non sta solo condizionato la vita delle persone di tutti i giorni ma anche il calcio, il regolare svolgimento di un campionato di Serie A che per la Sampdoria di Claudio Ranieri vale la salvezza, la permanenza nella massima categoria  “Lo svolgimento del campionato tra porta aperte, porte chiuse, rinvii, si gioca… viene un pò condizionato. Però bisogna accettarlo”.

 LEGGI ANCHE Formazione Sampdoria: Ranieri ne recupera uno…

Certamente “giocare a porte chiuse è la morte del calcio”. E Ranieri lo sa bene, ci ha già giocato una volta. “E’ irreale, sembra una partita di allenamento e invece ti giochi tre punti. Chi gioca in casa poi non ha il supporto del suo pubblico e questo non mi piace. Preferisco rimandare la gara ma che tutto sia svolto con i tifosi, i nostri tifosi”.

La partita saltata con l’Inter? “La salute va al di sopra di ogni interesse, di ogni partita. Quindi va bene così…”

“Adesso si entra nel clou del campionato. I punti in ogni gara valgono doppi. Il Verona? E’ la sorella dell’Atalanta. E’ una delle sorprese di questo campionato. Dovremo fare una grande partita, per noi ogni punto è oro. Dobbiamo fare la gara perfetta…”.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it