skip to Main Content

Coppa Italia, anche la Cremonese vince…

di Mauro Bini
Coppa Italia Cremonese Vince

Vince ma con molta sofferenza la Cremonese in Coppa Italia. La formazione di Alvini supera il Modena solo dopo i tempi supplementari

La squadra di Massimiliano Alvini fa ampio ricorso al turnover in vista della gara di lunedì allo Zini contro la Sampdoria. In Coppa Italia, riposa l’argenteria e vanno in campo, almeno dall’inizio giocatori, che fino a questo punto della stagione hanno visto ben poco il campo.

La partita con le seconde linee in campo non ingrana, la Cremonese non sfonda nonostante il Modena sia in 10 uomini dal 22mo del primo tempo per il doppio giallo comminato a Luca Magnino.

Coppa Italia, al termine di una gara folle la Cremonese supera un Modena in 10…

Coppa Italia, anche la Cremonese vince…

LEGGI ANCHE Sampdoria, infortunio Vieira: la speranza di Stankovic

La gara si sblocca e sembra prendere con tranquillità la strada a favore della Cremonese quando entrano i calibri da 90. Infatti nel finale arriva la rete di  David Okereke, passano sette minuti e Felix Afena-Gyan raddoppia.

La gara sembra in ghiaccio ma due follie difensive di Hendry, entrato anche lui nella ripresa spalancano le porte alla doppietta di David Diaw che in 60 secondi mette le cose in parità .

Si va ai supplementari e l’uomo copertina diventa il difensore classe 1997, Leonardo Sernicola che, in avvio dell’extra time e sul tramonto della sfida, trova la doppietta che manda agli archivi la gara.

La partita ha dato spunti in vista della gara contro la Sampdoria, la formazione di Alvini quando attacca e ha possibilità di farlo in campo aperto ha le armi per fare male, ma è dietro che è una barca in mezzo al mare aperto basta poco per fare male o per indure i giocatori cremonesi all’errore. Su questo aspetto, dovrà essere bravo Stankovic ad indicare la via ai suoi attaccanti.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!