skip to Main Content

Cessione Sampdoria, Parodi: Garrone spinge per gli Emirati Arabi con Vialli presidente

di Luca Uccello
Cessione Sampdoria Parodi Bonetti Vialli Vidal

Nuovo capitolo per la cessione della Sampdoria: secondo il giornalista Renzo Parodi l’ex presidente Edoardo Garrone starebbe spingendo per una proprietà degli Emirati Arabi e per Gianluca Vialli presidente…

Avanti con Cerberus-RedStone, avanti anche con il gruppo guidato dall’emiro di Dubai Mohammed bin Rashid al Maktoum. Secondo Renzo Parodi, giornalista prima de Il Secolo XIX e poi de La Repubblica, la prossima settimana il gruppo arabo guidato dal finanziere Fahad Al Gergawi, fedele collaboratore e manager di fiducia dell’emiro “presenterà al trustee Vidal – attraverso l’advisor, la banca americana Lazard – la proposta non vincolante di acquisto della Sampdoria“.

La proposta, pur se non ancora vincolante, aprirà le porte della seconda Data Room blucerchiata come viene riportato su Calciomercato.com:

Lì sono custoditi migliaia di documenti riservati che riguardano la vita economica e finanziaria del club: contratti con calciatori, tecnici e staff e dipendenti, accordi con gli sponsor, impegni con gli istituti di credito, pagamenti all’Erario ecc ecc…

Cessione Sampdoria, Edoardo Garrone s’interessa della vendita del club

Dietro a questa offerta ci sarebbe il lavoro dell’ex presidente Edoardo Garrone che avrebbe il piacere che la nuova proprietà provenisse dal mondo arabo. Ma non solo. E qui entra in gioco un nome carissimo ai tifosi blucerchiati. Un nome che fa sempre battere il cuore:

Circa un mese fa avevano contattato Gianluca Vialli, domandando la sua disponibilità a partecipare al progetto in qualità di presidente del futuro board blucerchiato. Non occorre precisare quale sia stata la risposta dell’ex bomber. Vialli ha osservato un silenzio totale nelle ultime vicende societarie ma si è tenuto pronto. Ha in testa l’organigramma del management che dovrà guidare la Sampdoria e che comprenderà alcuni ex compagni della Sampdoria dello scudetto. Non vede l’ora di cominciare, Gianluca. Coronerebbe un sogno, sfumato tre anni fa quando Ferrero rifiutò gli 80 milioni cash dei tycoon Usa Knaster (attuale azionista di maggioranza del Pisa) e Dinan. Facendo saltare una cessione già definita

Cessione Sampdoria, Emirati Arabi in svantaggio su Cerberus-Redstone…

Cessione Sampdoria, Parodi: Garrone spinge per gli Emirati Arabi con Vialli presidente

LEGGI ANCHE Concordati Ferrero, Eleven Finance: c’é un altro soggetto interessato…

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, Faggiano sorpassa il Monza per Villar? La situazione

Una volta avuto l’accesso alla seconda Data Room comincerà l’analisi dei conti. Un controllo che durerà non meno di un mese.

Attorno alla seconda metà di agosto, anche questo potenziale acquirente potrà quindi formulare, se lo riterrà, l’offerta finale e vincolante per acquisire la società. Nel frattempo Vidal avrà valutato lo stato della trattativa – più avanzata – con Cerberus-Redstone, che hanno già presentato l’offerta non vincolante e stanno terminando la seconda due diligence. Costoro hanno chiesto ed ottenuto dal trustee Gianluca Vidal che la Sampdoria non venga ceduta ad altri prima del 15 agosto. Gli arabi, tuttavia, sono in grado di rimontare lo svantaggio…

L’interesse di Cerberus-Redstone parte dai cinema di Ferrero

Come anticipato nei giorni scorsi da ClubDoria 46 (Cessione Sampdoria, come Redstone e Cerberus sono arrivati da Vidal. Il retroscena) Cerberus-Redstone sarebbero interessati ad acquisire, nell’ambito dei concordati, anche i cinema del circuito Ferrero. Una cessione che procurerà i fondi necessari alla chiusura dei concordati stessi. E di conseguenza il via libera all’acquisto della Sampdoria.

I due concordati valgono complessivamente una quarantina di milioni, soltanto all’incirca la metà dei quali proveniente dalla cessione della Sampdoria. Il resto (altri 20 milioni) dovrà arrivare dalla vendita dei beni delle due società, in particolare per l’appunto i cinema (tra cui l’Adriano di Roma) che stanno in pancia ad Ef. Si tratta anche su questo ulteriore aspetto e si può concludere che al momento la questione è essenzialmente economica: quanto è disposto l’acquirente a versare per acquistare la Sampdoria (e i suoi debiti, che valgono 120/130 milioni) nonché per estinguere i concordati attraverso lo schema appena descritto? Gira e rigira, il valore del club si attesta sui150/160 milioni di euro. Una bella cifra che tuttavia non dovrebbe essere coperta immediatamente versando denari cash. I debiti infatti, in prospettiva, potranno essere tagliati dalla nuova proprietà attraverso una gestione oculata delle risorse. Basterebbero quindi 30/40 milioni pronto cassa per chiudere la partita-Sampdoria.

Cessione Sampdoria, Gianluca Vidal “appoggia” Cerberus-Redstone?

Renzo Parodi sottolinea come Cerberus-Redstone al momento resti ancora il gruppo favorito per l’acquisizione della Sampdoria. Perché gode dell’appoggio in primis di Gianluca Vidal offrendogli una via d’uscita dai concordati, acquisendo i cinema. E poi per un’altra ragione ancora:

Una volta risolta la pratica Sampdoria potrà accettare un importante incarico professionale, al di fuori del calcio, da parte di una realtà internazionale di primo livello. Purché chiuda la pratica Sampdoria e si renda disponibile entro il prossimo mese di settembre

Ma ci sarebbe un’altra ragione ancora che spiegherebbe il favore incontrato dal gruppo Cerberus-Redstone presso i quadri dirigenti blucerchiati.

Costoro lascerebbero al proprio posto i membri del cda attuale, riservandosi di nominare successivamente una nuova goverrnace. Presumibilmente alla fine dell’anno solare (che corrisponde all’anno di bilancio del club) o addirittura alla fine della stagione sportiva 2022/23.

Gli arabi viceversa, se subentrassero subito, farebbero piazza pulita degli attuali dirigenti e non solo di loro, di tutti coloro che in qualche modo erano compromessi con la gestione Ferrero. Nominerebbero un board nuovo di zecca. Con Gianluca Vialli come presidente. Il sogno di tutti i tifosi della Sampdoria.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!