skip to Main Content

Cessione Sampdoria, Gazzetta dello Sport: Ferrero pensa a se stesso…

di Matteo Palmisano
Ferrero Arrestato Cessione Sampdoria Vidal

L’impasse sulla cessione della Sampdoria è dovuta anche alla scelta di Massimo Ferrero, a cui servono i soldi per soddisfare i creditori romani…

In questi mesi alla Sampdoria si sono avvicinati diversi soggetti. Dal Fondo Cerberus in agosto, per poi passare allo sceicco Khalid Faleh Al Thani, fino a Merlyn Partners che, tramite Alessandro Barnaba, aveva fatto la sua offerta per entrare nella società tramite l’azzeramento del capitale sociale e poi la ricapitalizzazione.

Questa opzione, però, non è stata presa in considerazione né dal Cda, che ha giudicato l’azzeramento del capitale tropo rischioso, né da Massimo Ferrero, proprietario della Sampdoria tramite la figlia Vanessa e il nipote Giorgio. E di questo rifiuto, il giorno dopo il comunicato di Edoardo Garrone, ha parlato La Gazzetta dello Sport.

Cessione Sampdoria, Ferrero pensa ai concordati…

Calciomercato Sampdoria, Ferrero annuncia sei acquisti...

Cessione Sampdoria, La Gazzetta: Ferrero pensa a se stesso…

LEGGI ANCHE Sampdoria, La Repubblica: cresce il rimpianto del Cda. Il motivo

La rosea considera il no di Ferrero una manifestazione chiara della sua volontà di pensare ai suoi interessi. La cessione della Sampdoria serve per soddisfare i creditori dei concordati romani. Il club, infatti, è posto come garanzia esterna delle due aziende inserite nel trust Rosan:

Una società, dunque, che avrebbe potuto riprendere il suo cammino, anche se poi è arrivato il no di Ferrero, prova evidente della sua chiara volontà di anteporre il proprio utile personale a quello della Sampdoria. Costretto com’è, non da oggi, a soddisfare innanzitutto i creditori dei suoi concordati romani, nonostante la proposta di Alessandro Barnaba e di Merlyn Partners desse eccellenti garanzie di poter uscire da questa impasse.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!