skip to Main Content

Cessione Sampdoria, il ruolo di Vialli e Bonetti: le parole di Di Silvio

di Valerio Barberi

Francesco Di Silvio parla con Renzo Parodi della cessione della Sampdoria e possibile ruolo di Gianluca Vialli e Ivano Bonetti

Renzo Parodi, a colloquio telefonico con Francesco Di Silvio ha provato a toccare anche gli argomenti tecnico-sportivi, relativi al momento attuale della Sampdoria. E non solo, perché il produttore cinematografico che sta curando la trattativa per l’acquisto della Sampdoria, ha fatto il punto anche sul ruolo di Vialli e Bonetti. Nel caso in cui lo sceicco Al Thani dovesse davvero acquistare il club blucerchiato.

Confermo, Vialli e Bonetti sono con con noi. Gli esperti di calcio giocato sono loro, spetterà a loro la parte tecnico-sportiva.

Di Silvio poi risponde alla domanda sulla preoccupazione del fatto che attualmente la società blucerchiata sia senza padrone e che sta navigando in acque incertissime.

Sampdoria, Di Silvio parla con Parodi del mercato di gennaio

Cessione Sampdoria, il ruolo di Vialli e Bonetti: le parole di Di Silvio

LEGGI ANCHE Sampdoria, l’amarezza di Flachi: serve una svolta…

Abbiamo predisposto un programma a lunga scadenza e crediamo di sapere come riportare la Sampdoria nella posizione che merita la sua storia e anche la città di Genova. Lo sceicco per questa operazione finanziaria ha ricevuto anche l’endorsment della famiglia Al Thani che ritiene il club blucerchiato un asset importante e il calcio italiano il terreno ideale per fare investimenti in Europa. Gli Al Thani sono arabi ma hanno una mentalità europea.

Poi il mercato di gennaio, nel caso in cui davvero a ottobre dovesse arrivare la firma sull’operazione. La finestra invernale sarà fondamentale per riuscire a portare in squadra i correttivi giusti, vista l’attuale situazione di classifica.

Come ho detto è stato fatto un programma a medio e lungo termine e faremo ciò che è necessario fare fin dall’inizio.

Impossibile, parlando di aspetti tecnico-sportivo, non parlare di Marco Giampaolo e della crisi che la Sampdoria sta attraversando in questo inizio di stagione.

Non è mia competenza discutere di questioni sportive, io mi occupo dell’aspetto finanziario. La Sampdoria è stata sfortunata, in alcune partite che ha giocato bene e ha perduto.

La conclusione, invece, suona come promessa sia a Renzo Parodi, che a tutti i tifosi della Sampdoria.

Non vedo l’ora di venire a Genova.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it