skip to Main Content

Calciomercato Sampdoria, Osti apre alla cessione di Bonazzoli

di Valerio Sabatini
Sampdoria Ferrero Osti Calciomercato Turchia

Ai microfoni di Sky Sport il direttore sportivo della Sampdoria, Carlo Osti, ha parlato, a pochi minuti da Fiorentina-Sampdoria, di Bonazzoli

A pochi minuti da Fiorentina-Sampdoria Carlo Osti si è presentato davanti alle telecamere di Sky Sport. Ecco le parole del direttore sportivo blucerchiato: “Abbiamo avuto una partenza sbagliata, non tanto a Torino, dove era prevedibile perdere però ci è mancato il coraggio e la prestazione non è stata all’altezza. La partita con il Benevento è stata quella brutta, ci siamo fatti rimontare in casa. Questa sconfitte meglio che arrivino all’inizio, perché c’è tempo per rimediare. Non pensavo ad una partenza simile, dobbiamo riflettere sui nostri errori”.

Il direttore sportivo blucerchiato ha poi continuato: “Il mercato? Non è ancora chiuso. Tutto è rimasto fino all’ultima settimana, Il Covid ha condizionato il mercato e chiaro che adesso si cerca di correre ai ripari. Ci mancava un po’ di qualità e con gli arrivi di Candreva e Adrien Silva speriamo di aver colmato il gap. Questo discorso ovviamente vale anche per Keita Balde. La squadra sta cambiando faccia e dobbiamo trovare l’amalgama, ma non è facile in poco tempo. Però di tempo ne abbiamo, c’è la sosta e questo gioca a nostro favore”.

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, il Benevento vuole Quagliarella

sampdoria osti sudCalciomercato Sampdoria, Osti apre alla cessione di Bonazzoli

Su Ramirez: “Saprò dire lunedì sera qualcosa su Ramirez, il mercato è aperto e non mi sento di escludere niente”. Poi Osti ha risposto alla domanda su Fazio: “Quest’idea si può sviluppare solo con la partenza di Colley. Fazio ha un contratto di due anni con la Roma ed è alto, dovremo trovare l’intesa”.

Il direttore sportivo della Sampdoria, Osti, ha poi continuato palando di Bonazzoli: “Abbiamo rinnovato poco e il nuovo accordo è di cinque anni. Tutti ora stanno lavorando per ampliare le rose. Lui è richiesto e questo ci fa piacere, Significa che è un calciatore forte. Stiamo a vedere cosa succederà nei prossimi giorni”. Su Ranieri: “Non c’è allenatore migliore di lui per quanto ci riguarda. Anche per come sta gestendo questi giorni di mercato, in maniera molto british. Altri si sarebbero agitati, lui lavora sempre tranquillamente e la sa trasmettere alla squadra. Con lunedì saremo tutti più tranquilli”.

La conclusione su Damsgaard: “Siamo convinti che sia un grandissimo prospetto, deve ancora ambientarsi e imparare la lingua. Mi sembra che abbia già capito tante cose. I ragazzi vanno aspettati e non bruciati. Dobbiamo capire cosa gli serve per poter arrivare a dimostrare il suo valore, ma questo è un discorso che non vale solo per lui, ma per tutti i giovani“.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!