skip to Main Content

Calciomercato Sampdoria, Audero: una parata da 20 milioni

di Francesco Tonelli
Sampdoria-Genoa Emil Audero

Calciomercato Sampdoria, la rinascita completa di Audero: una parata che vale una stagione e anche un futuro da scrivere.

E’ bastato solo un gesto, un tuffo con una mano che spinge lontano un pallone, per cambiare tutto. Una rivincita, una rinascita, una resurrezione. Questa è stata la parata di Emil Audero al 96′ del derby, sul rigore di Mimmo Criscito. Al di là di ciò che la respinta del penalty ha rappresentato per le due genovesi, focalizzandosi solamente sul portiere ha rappresentato tutto.

Per Audero la parata ha svoltato una stagione sottotono, nella quale per due mesi ha pure perso il posto a beneficio di un Wladimiro Falcone che è diventato idolo dei tifosi della Sampdoria. Quei tifosi che, invece, criticavano il portiere italo-indonesiano, lo hanno anche fischiato qualche volta e lo spingevano in panchina. Forse anche lontano da Genova. 

Adesso Audero si è ripreso il popolo blucerchiato, che lo acclama come un eroe. La rinascita del portiere parte proprio dall’esaltazione che i tifosi sampdoriani fanno del suo gesto tecnico, per finire alla presa di coscienza tutta personale di essere un buon giocatore. Ed è con una scia di autostima clamorosa che ha finito la stagione, che grazie all’entusiasmo ritrovato gli ha permesso di compiere parate molto difficili, come quelle a Milano. Adesso Audero è rinsavito nelle parate, in se stesso, agli occhi dei tifosi e, naturalmente, sul mercato.

Calciomercato Sampdoria, Audero di nuovo uomo mercato. Il suo valore

Calciomercato Sampdoria, Audero: una parata da 20 milioni

LEGGI ANCHE: Cessione Sampdoria, Ferrero libero ostacolo per le trattative? Il punto

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, Costi l’alternativa a Perisic? Le ultime

Dopo la parata sul rigore e il finale di stagione magistrale, il valore del portiere classe 1997 è di nuovo rimbalzato verso l’alto. Il periodo di scarsa quotazione è alle spalle adesso e per la Sampdoria potrebbe rappresentare un affare. Audero e Falcone sono potenzialmente due estremi difensori titolari e uno è probabile che vada via. E l’ex Juventus e Venezia, ora, ha un valore di mercato decisamente gustoso per i blucerchiati.

Lui che a gennaio era ad un passo dall’addio, con Luigi Sepe ch già era arrivato a Genova per sostituirlo, adesso non è più così facilmente sacrificabile. Secondo il Secolo XIX, la Sampdoria può chiedere circa 13 milioni per Audero. Ma potrebbe valerne anche 20. Che è poi la cifra che i blucerchiati hanno versato alla Juventus per riscattarlo e che ha pesato sul bilancio societario.

In un calciomercato che si preannuncia pieno di sacrifici finanziari, l’Audero ritrovato può diventare per la Sampdoria fonte di grande guadagno. E anche se rimanesse in blucerchiato, con la carica che il numero uno ha accumulato dentro di sé può comunque diventare un arricchimento sportivo. Segno di quanto poco basti per cambiare il destino di ognuno di noi. Nel caso di Audero, un tuffo e una parata.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it