skip to Main Content

Torino contro Sampdoria è Belotti contro Quagliarella: sfida tra bomber in crisi

di Filippo Tudisco

Fabio Quagliarella e Andrea Belotti portano la fascia al braccio. Sono due capitani, due attaccanti abituati a segnare, a essre importanti. Ma quest’anno qualcosa non va…

Per Fabio Quagliarella, dopo il clamoroso exploit dello scorso anno con 26 reti realizzate in campionato e titolo di capocannoniere acquisito, è stata una stagione dove si messo in discussione la sua tenuta fisica e le sua stessa titolarità. Ma Claudio Ranieri lo ha sempre difeso ed è quello che conta. A Sir Claudio interessa che Fabio sia in campo, che trascini i suoi compagni. Basta quello ora perché gli unici goal decisivi che hanno contribuito alla vittoria sono stati quelli segnati al Brescia nella goleada di Marassi, ma a risultato già pienamente acquisito. Per Quagliarella 6 goal e 3 assist in campionato, l’anno scorso a questo punto della stagione ne aveva già segnati 16 eguagliando il record di Batistuta per gare consecutive con goal in Serie A.

LEGGI ANCHE Colpo Pecini: Damsgaard, un danese per la Sampdoria

Non se la passa meglio nemmeno Andrea Belotti. Il Gallo non segna da più di un mese (dalla doppietta del 5 gennaio 2020), da lì in poi più nulla e nel frattempo è saltata pure la panchina di Walter Mazzarri, dentro Moreno Longo. L’ex Albinoleffe e Palermo ha racimolato un bottino di 9 goal in 20 presenze complessive in campionato, una media goal leggermente più alta rispetto alla scorsa stagione, ma che evidentemente non è bastata per riconfermare l’ottima annata del Torino.

Se c’è una cosa che, invece, accomuna i due attaccanti è lo spirito di sacrificio. Quagliarella e Belotti sono due capitani veri al servizio della propria squadra per ottenere il massimo possibile. Saranno pure in difficoltà, ma non a caso sono imprescindibili per i loro rispettivi allenatori che non ci rinunciamo mai, proprio mai…

 

 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it