skip to Main Content

Barreto e la Sampdoria: un rinnovo inutile

di Filippo Tudisco

Due sole presenze e tanti infortuni: dati alla mano il rinnovo di Edgar Barreto della scorsa primavera alla Sampdoria è stato inutile e costoso.

Quello di Edgar Barreto è un vero mistero in casa Sampdoria, la quale nella scorsa primavera ha comunque deciso di puntare su di lui per la stagione 2019/2020 esercitando l’opzione per il rinnovo del contratto fino al Giugno 2020.

Opzione che sarebbe stata automatica al raggiungimento di determinate presenze, condizione divenuta impossibile a causa dei problemi fisici avuti durante la scorsa stagione (lesione al flessore della coscia sinistra rimediato in Sampdoria-Torino del 4 novembre 2018). Nonostante ciò il centrocampista paraguaiano ha ottenuto il rinnovo per l’attuale stagione, ma il suo utilizzo rimane quasi pari a quello di un terzo portiere qualunque. Solo 90 minuti giocati in stagione per due presente totali, poi solo infortuni, panchina e spesso anche tribuna. Pensando ai sacrifici sul mercato fatti la scorsa estate e alla necessità di liquidità in questo periodo nero per le casse societarie, tutto ciò sembra un vero e proprio spreco.

LEGGI ANCHE Sampdoria-Linetty: si complica il rinnovo. Ferrero non lo accontenta

Nel discorso bisogna certamente tenere conto del carisma del veterano Edgar Barreto all’interno di uno spogliatoio come quello della Sampdoria, tuttavia sarebbe cosa più gradita avere dei leader in campo nelle partite decisive e non solo per qualche allenamento.

Sia per Di Francesco e anche per Claudio Ranieri ormai è fuori dai radar e molto probabilmente andrà a scadenza (probabile un ritorno in Olanda). Ma se fosse già abbastanza prevedibile un utilizzo così scarso, come mai si è deciso di rinnovare comunque un contratto letteralmente inutile?

 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it