skip to Main Content

Affari di famiglia…

di Gabriele Frassanito
Sampdoria Ferrero Parassita

La Farvem Real Estate? Fino pochi giorni fa nessun tifoso della Sampdoria sapeva della sua esistenza, dei complicati affari  del Presidente Ferrero: tra istanze di fallimento, cause vinte, pigoramenti e vendite all’asta. Ma non è sempre e solo colpa di Massimo Ferrero. Anzi…

Iniziamo dall’origine. La Farvem Real Estate,  una delle società della galassia Ferrero, è proprietaria di 180 alloggi, affittati al Comune di Roma per l’utilizzo come case popolari. La compagnia aerea Lufthansa ha chiesto nei giorni scorsi il fallimento, come riportato da Milano Finanza per una cifra pari a 1,66 milioni di euro.

Dalla documentazione pubblica, che Club Doria 46 ha potuto consultare, è possibile ricostruire almeno in parte la complessa vicenda che coinvolge anche altri membri della famiglia Ferrero.

Nel 2014 Laura Sini, ex moglie di Massimo Ferrero e figlia di un noto impreditore caseario, nonché socia al 50% della Farvem, fa causa alla Farvem stessa e al suo amministratore unico, cioè Vanessa Ferrero, figlia del patron blucerchiato. La sig.ra Sini contesta la vendita di un centro commerciale a Pontedera e della società Mediaport s.r.l. da parte della Farvem alla Eleven Finance, altra società riconducibile a Massimo Ferrero e amministrata da suo nipote Giorgio Ferrero. Ma la famiglia Ferrero non ci sta e così Vanessa Ferrero, difesa dal vicepresidente blucerchiato, l’avvocato Antonio Romei, passa al contrattacco e cita in giudizio a sua volta la sig.ra Sini.

Vanessa Ferrero

Nel novembre del 2016, il Tribunale di Roma respinge le richieste dell’ex moglie di Ferrero e accoglie invece, almeno in parte, le richieste di Vanessa Ferrero e della Farvem, condannando la sig.ra Sini a pagare oltre 2,6 milioni di euro.

Ovviamente, come spesso capita in questo Paese, chi perde fa appello. Ma la sentenza è comunque esecutiva e quindi viene attivato dallo stesso avvocato Romei il pignoramento delle azioni della Farvem detenute dalla sig.ra Sini, stimate dai periti in 1,2 milioni di euro (la metà del valore della Farvem).

Il presidente Massimo Ferrero e il vicepresidente Avv. Antonio Romei

Il primo dei quattro lotti di azioni, del valore di 300.000 euro è stato messo all’asta e fino al prossimo 20 dicembre potranno essere presentate offerte.

Se la Farvem riuscisse a recuperare almeno un parte di questi importi potrebbe saldare Lufthansa e scongiurare il fallimento, con buona pace di chi pensa che tutte le vicende societarie di Ferrero debbano sempre e comunque coinvolgere la Sampdoria

 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it