skip to Main Content

Sampdoria, Ferrero a favore alla Media Company della Serie A. Le parole

di Valerio Sabatini
Cessione Sampdoria Ferrero

Parla della Media Company della Serie A, Massimo Ferrero, e il presidente della Sampdoria si è detto favorevole al progetto. Le sue parole

E’ favorevole Massimo Ferrero alla media company della Lega Calcio di Serie A. Lo ha spiegato il presidente della Sampdoria, margine della presentazione dell’app My Sport e Salute allo stadio Olimpico di Roma.

E’ un progetto fattibile, come tanti altri, a adesso la Lega calcio rappresenta il calcio a livello totale e questa cosa va mantenuta così com’è. Penso che sia assolutamente necessaria per poter seguitare a sviluppare il gioco del calcio, che è il sale della vita. E’ una cosa che però va fatta con calma e attenzione, perché si può sbagliare.

Sampdoria, le parole di Ferrero e il progetto media company

Sampdoria, Ferrero a favore alla Media Company della Serie A. Le parole

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, anche il Bologna su Bereszynski. Asta a gennaio?

Si era già parlato della media company, a inizio novembre c’era stato un incontro tra i rappresentanti dei club proprio su questo argomento. Inoltre, il centro di produzione televisiva di Lissone, recentemente inaugurato, ha dimostrato alle società di essere in grado di confezionare in autonomia il prodotto televisivo calcio da rivendere poi ai broadcaster.

I presidenti sono già pronti a stilare un piano industriale. Senza contare che si è anche pensato a diversi profili manageriali esterni per guidare la Lega, in vista di questa transizione. Stando alle parole di Massimo Ferrero però ci sarà ancora da aspettare.

Un progetto in cantiere, ma che non avrà tempi brevi proprio perché i presidenti vogliono fare le cose per bene, senza commettere errori, come detto dal presidente blucerchiato.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top