skip to Main Content

Sampdoria: Tchouameni piace alla Juventus, poteva essere blucerchiato

di Valerio Sabatini
Tchouameni-sampdoria-juventus

E’ un obiettivo della Juventus Aurelien Tchouameni, ma in passato poteva diventare un calciatore della Sampdoria. Ecco il retroscena

Aurelien Tchouameni si è messo in luce con il Monaco e con la Francia. Ha preso il posto di una stella come Kante e non ha sfigurato, finendo inoltre sul taccuino della Juventus, che pensa a lui per rinforzare il centrocampo della sua squadra.

Eppure in passato il centrocampista poteva finire alla Sampdoria. I blucerchiati infatti avevano messo gli occhi su di lui, stando alle parole del suo ex agente, Gregoire Akcelrod, intervistato da tuttojuve. Ecco i retroscena di mercato.

Sampdoria, ecco quanto vale oggi Tchouameni

Sampdoria: Tchouameni piace alla Juventus, poteva essere blucerchiato

LEGGI ANCHE Sampdoria, Stefano Versace attacca Ferrero e apre alla cessione. Le parole

l’interesse della Juventus? Già in passato avevo parlato con loro, era il 2018. Ma all’epoca non dimostrarono interesse nell’acquistarlo, cosa differente invece con Inter e Sampdoria, con loro abbiamo avuto contatti più approfonditi, ma alla fine non si è fatto più nulla.

Poteva arrivare a Genova ed indossare la maglia più bela del mondo, un vero e proprio rimpianto di mercato vista l’esplosione del giocatore in questa stagione. La valutazione attuale? 60 milioni di euro, stando a quanto riporta SportMediaset.

E sulle sue tracce oltre ai bianconeri c’è anche il Real Madrid. Una strada, sempre secondo la stessa fonte, potrebbe essere quella di inserire Weston McKennie nella trattativa per abbassare l’esborso altissimo chiesto dal Monaco per liberare il centrocampista.

La Sampdoria quindi è andata vicino a mettere le mani su un vero e proprio talento, uno di quelli che potrebbe diventare uno dei calciatori più forti a giocare in Europa. Purtroppo però il trasferimento non è andato a buon fine.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top