skip to Main Content

Sampdoria, Ferrero incontra a Milano Preziosi e i suoi americani

di Mario Chiari
Ferrero Preziosi

A Milano il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero ha incontrato Enrico Preziosi e il manager della 777, il Fondo che da un mese ha acquisito le quote del Genoa…

Cosa ci facevano seduti allo stesso tavolo di un noto albergo milanese il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, Enrico Preziosi e il manager del fondo americato 777 che ha acquisito il Genoa da poco meno di un mese?

Tra il numero uno blucerchiato e l’ex presidente rossoblù c’è sempre stato un rapporto di amicizia e collaborazione. Un rapporto che va avanti ormai da sette stagioni, dal suo arrivo a Genova. E non è nemmeno la prima volta che Ferrero e Preziosi discutono di affari, anche di calciomercato…

Incontro casuale tra Ferrero e Preziosi o si è parlato di Sampdoria?

Sampdoria Massimo Ferrero ClubDoria46

Sampdoria, Ferrero incontra a Milano Preziosi e i suoi americani

LEGGI ANCHE Sampdoria, Stefano Versace attacca Ferrero e apre alla cessione. Le parole

Un incontro secondo il Secolo XIX casuale quello tra il presidente Massimo Ferrero ed Enrico Preziosi. Il numero uno della Sampdoria era a Milano insieme al suo braccio destro Gianluca Vidal, l’ex patron del Grifone invece n compagnia del manager spagnolo Blazquez del fondo 777.

I due si sarebbero incrociati per poi salutarsi e sedersi al tavolo per una decina di minuti nella hall di un noto albergo milanese. L’incontro sembrerebbe casuale ma come uscito qualche settimana fa su alcuni quotidiani finanziari Preziosi avrebbe tentato di dare una mano a Ferrero cercando di acquistare alcuni appartamenti di sua proprietà a Roma.

E se ora l’aiuto arrivasse ancora una volta dall’America, da un Fondo? Chissà…

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top