skip to Main Content

Sampdoria, i numeri da record della squadra di D’Aversa

di Matteo Palmisano
Sampdoria D'aversa Numeri

I giocatori della Sampdoria di D’Aversa sono primi in diverse classifiche: i numeri dicono che i blucerchiati sono aggressivi, ma gli attaccanti non segnano

La Sampdoria di Roberto D’Aversa, nonostante i soli due punti guadagnati nelle prime tre partite, sta dimostrano un atteggiamento combattivo che piace molto ai tifosi. E che, guardando le statistiche, sta portando i giocatori a essere primi in diverse classifiche individuali, che denotano la grande aggressività della squadra.

Anche contro l’Inter i blucerchiati sono stati molto aggressivi, soprattutto nel primo tempo, mettendo in seria difficoltà la squadra di Simone Inzaghi. In questo avvio la Sampdoria ha mostrato molta grinta e voglia di recuperare subito il pallone e le statistiche riflettono questo atteggiamento coraggioso dei ragazzi di D’Aversa.

Sampdoria, i numeri da record di Thorsby, Bereszynski e Colley

Sampdoria, i numeri da record della squadra di D’Aversa

LEGGI ANCHE Sampdoria: Claudio Ranieri torna subito in panchina?

Morten Thorsby, motore del centrocampo, è il primo per falli commessi, dieci, mentre nessuno è stato ammonito come Bartosz Bereszynski, che ha rimediato un giallo a partita. Omar Colley, uno dei migliori contro l’Inter, è il terzo in Serie A per palloni recuperati: trenta. Davanti a lui Samir dell’Udinese con 31 e Palomino dell’Atalanta con 53. Primato anche nei cross, con Antonio Candreva che conta 32 traversoni, purtroppo non ancora sfruttati dai compagni.

La Sampdoria sta insomma rodando i meccanismi, ma manca qualcosa in fase offensiva. Occupa, infatti, le ultime posizioni per quanto riguarda i dribbling, complice anche la poca forma di Damsgaard, e non ha ancora trovato il goal con gli attaccanti.

Le due reti contro l’Inter sono state le prime in campionato, ma si sente la mancanza dell’apporto di Fabio Quagliarella, ancora a secco. L’assenza di Manolo Gabbiadini, poi, è un altro fattore importante che Ciccio Caputo, alla prima presenza contro i nerazzurri, dovrebbe compensare.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[ajax_load_more preloaded="true" preloaded_amount="30" container_type="div" single_post="true" single_post_id="50075" single_post_order="previous" single_post_target=".single-blog-article" post_type="post" pause_override="true" transition="none" single_post_taxonomy="category" scroll_distance="-1500"]
Back To Top