skip to Main Content

VIDEO – Sampdoria, Radu Dragusin si presenta. Le parole

di Mario Chiari
Sampdoria Radu Dragusin

La Sampdoria ha presentato attraverso i propri canali social Radu Dragusin. Il difensore ex Juvenuts è pronto per una nuova sfida presenta

Radu Dragusin ha già un primato: è in assoluto il primo giocatore rumeno a vestire la maglia della Sampdoria. E per questo, per lui, non può altro che essere un onore.

Tengo tanto a dimostrare quello che posso fare e di che pasta sono fatto. Le sensazioni sono buone non vedo l’ora di scendere in campo, conoscere tutti e iniziare a lavorare

Arrivato in Italia grazie alla Juventus che lo aveva visto muoversi con la maglia della sua Nazionale. Un colpo di fulmine. Nel 2018 il suo arrivo in Italia e ora, dopo tre anni di bianconero, la prima esperienza fuori, in Serie A da protagonista: “Sono veramente felice di essere qui”.

Un campionato che già conosce per essere stato lanciato da Pirlo, anhce se solo per un minuto contro il Genoa.

È stato veramente bello per me, anche senza tifosi. Ho sentito la pressione. Alla fine è la Serie A, veramente emozionante

Dragusin pronto per dire la sua con la maglia della Sampdoria

VIDEO – Sampdoria, Radu Dragusin si presenta. Le parole

LEGGI ANCHE Sampdoria, i precedenti con Orsato sono incoraggianti. I numeri

Un difensore cresciuto a pane e Bonucci, ma pure con Chiellini. E grazie a loro:

Leggo bene le azioni, sono bravo in marcatura e ho tecnica. Mi sono allenato con i campioni d’Europa: Bonucci e Chiellini. Mi hanno sempre dato una mano. Ti dicono cose che non impari se non te lo dice uno come loro che è stato in campo

Ora la Sampdoria, altre facce, un altro maesro:

Gente come Quagliarella ti fanno crescere in allenamento. Perché puoi provare e sbagliare. Voglio crescere bene, aiutare la squadra e arrivare più in alto possibile in classifica. Voglio dimostrare quello che valgo

 

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top