skip to Main Content

Sampdoria, gli esperimenti di D’Aversa: Askildsen cambia ruolo?

di Matteo Palmisano
OK Getty Rocha Sampdoria D'aversa Kristoffer Askildsen Calciomercato

Roberto D’Aversa sta conoscendo la rosa della Sampdoria: il tecnico sta facendo diversi esperimenti, come Askildsen in difesa e La Gumina esterno offensivo

Il ritiro estivo tra le montagne lombarde è l’occasione per Roberto D’Aversa di conoscere al meglio la sua rosa, che, al momento, conta circa trenta unità. Considerando che mancano anche i nazionali, come Mikkel Damsgaard, Jakub Jankto, Bartosz Bereszynski e Maya Yoshida, servirà un gran lavoro di sfoltimento prima del 23 agosto.

Intanto, però, D’Aversa sta facendo diversi esperimenti per capire se può adattare alcuni giocatori in modo da non dover intervenire troppo sul mercato in entrata. Kristoffer Askildsen, ai margini con Claudio Ranieri, viene provato come difensore centrale. Ha i piedi e il fisico per poter diventare un centrale in grado di impostare. Ma non è l’unica prova.

Sampdoria, gli esperimenti di D’Aversa in attacco

Sampdoria, gli esperimenti di D’Aversa: Askildsen cambia ruolo?

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, l’agente di Pezzella fa il punto sul giocatore

Nell’amichevole contro la Nuova Camunia, Antonino La Gumina e Valerio Verre non hanno giocato nei loro ruoli ‘canonici’. L’ex Empoli, prima punta, è stato schierato come esterno destro, mentre il trequartista è stato provato a sinistra. Il primo, al netto del poco valore dell’avversario, ha anche realizzato tre goal.

Per quanto riguarda il reparto offensivo gli esperimenti non si fermano a La Gumina e Verre. Nel 4-2-3-1 con cui D’Aversa sta schierando la Sampdoria dietro Fabio Quagliarella ed Ernesto Torregrossa sono stati provati Manolo Gabbiadini e Federico Bonazzoli, su cui è forte l’interesse della Salernitana.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top