skip to Main Content

Sampdoria, D’Aversa ha già conquistato i tifosi: i numeri

di Matteo Palmisano
Tifosi Sampdoria Roberto D'Aversa Ranieri

Durante l’amichevole la Sampdoria è tornata a sentire il supporto dei tifosi: circa cento spettatori paganti più 150 nelle collinette intorno per la prima di D’Aversa

Sampdoria-Nuova Camunia è stata l’occasione per iniziare ad assaporare di nuovo la normalità. Nell’amichevole giocata in provincia di Brescia, infatti, è stato consentito l’ingresso a un centinaio di tifosi che, dopo oltre un anno, hanno potuto manifestare da vicino il loro affetto per la squadra.

Ad assistere alla prima sgambata dei ragazzi di Roberto D’Aversa sono stati staccati 112 biglietti. Pochi, ma che rappresentano l’inizio della ripartenza. Considerando, poi, anche chi si è appostato sulle collinette fuori dal centro sportivo, il conto sale circa a 250 spettatori. La diretta live sui canali ufficiali, invece, ha potuto contare su ben 2.500 tifosi collegati: un buon numero considerando la sfida e l’avversario.

Sampdoria, D’Aversa fermato dai tifosi: foto e autografi per il tecnico

Sampdoria, D’Aversa ha già conquistato i tifosi: i numeri

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, la tripletta di La Gumina non cambia il suo futuro

Prima della gara, poi, c’è stato un siparietto tra Roberto D’Aversa e i tifosi. Il tecnico, al termine dell’allenamento mattutino, ha scelto di tornare in hotel in bicicletta, invece che con i pullmini che portano i giocatori. Nel tragitto è stato fermato da tanti tifosi, con cui ha fatto foto e firmato autografi.

Un clima totalmente diverso, insomma, rispetto all’ultimo ritiro blindatissimo di un anno fa. Un accenno di normalità che – si spera – possa diventare consuetudine. I tifosi hanno sentito la mancanza della Sampdoria e ora cercheranno in tutti i modi di far sentire la loro vicinanza alla squadra e al tecnico.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[ajax_load_more preloaded="true" preloaded_amount="30" container_type="div" single_post="true" single_post_id="46258" single_post_order="previous" single_post_target=".single-blog-article" post_type="post" pause_override="true" transition="none" single_post_taxonomy="category" scroll_distance="-1500"]
Back To Top