skip to Main Content

Sampdoria, Ranieri sfuma il suo possibile ritorno in panchina

di Lorenzo Braccini
Sampdoria Ranieri Ferrero Santi Di Francesco

Sampdoria, per Claudio Ranieri, dopo l’addio alla Sampdoria lo scorso maggio, è sfumato il suo possibile ritorno in panchina in un club francese. 

Resta incerto il futuro dell’ex allenatore della Sampdoria, Claudio Ranieri. Dopo aver lasciato la panchina blucerchiata lo scorso maggio, il tecnico romano ha ricevuto varie offerte, ma ancora non c’è stata nessuna decisione da parte sua. In questi giorni insistenti voci di mercato lo volevano sulla panchina del Lille. Ipotesi tramontata oggi, con la squadra francese che ha annunciato il nuovo allenatore.

Non si tratta di Claudio Ranieri che resta al momento senza una squadra. Il nuovo allenatore del Lille, neo campione di Francia, sarà Jocelyn Gourvennec, 49 anni, ex tecnico di Bordeaux e Guingamp, come riporta in via ufficiale il sito del Lille Losc.fr.

Sampdoria, Ranieri resta senza panchina al momento

OK Ansa sampdoria sassuolo ferrero offerta ranieri rinnovo

Sampdoria, Ranieri sfuma il suo possibile ritorno in panchina

LEGGI ANCHE Sampdoria, D’Aversa studia il modulo per Quagliarella. Le sue parole

Claudio Ranieri, 69 anni, era stato accostato di nuovo anche alla Sampdoria, con il Presidente Massimo Ferrero che lo avrebbe provato a richiamare, non trovando un suo sostituto. Ma poi non si è trovato l’accordo, anche perché Sir Claudio Ranieri aveva chiesto un ingaggio considerato troppo elevato dal Viperetta.

Nel frattempo oggi è stato annunciato Roberto D’Aversa come nuovo allenatore blucerchiato. Per Claudio Ranieri si era parlato anche per una Nazionale come possibile panchina, ma anche in questo caso le voci di mercato si sono spente. Intanto Ranieri è intervenuto sulla Nazionale di Calcio e sull’esperienza agli Europei. Sulla partita di questa sera a Wembley ha detto:

Si può vincere. E per quanto io sia legato alla Spagna, l’Italia è l’Italia, non scherziamo.

Queste invece le sue parole riguardo a Mancini e Chiellini:

Mancini ha avuto il merito di riportare entusiasmo, ma la faccia di questa Italia è Chiellini. L’ho allenato alla Juve, l’ho trasformato da terzino a centrale. È forte, intelligente, ha carattere, una guida forte.

 

 

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top