skip to Main Content

Sampdoria Primavera, biennale per Tufano: Papagni al posto di Pecini?

di Matteo Palmisano
Calciomercato Sampdoria Tufano Primavera

La Primavera della Sampdoria dovrebbe ripartire ancora da Felice Tufano: rinnovo biennale per il tecnico, con Papagni che prende il posto di Pecini

Finito il campionato Primavera, la Sampdoria deve iniziare a progettare il futuro della squadra. Diversi giocatori andranno via, come Antonis Siatounis – al Monza – e Adam Obert – al Cagliari – e altri – i 2001 – non avranno invece più l’età per giocare nella categoria. In questa incertezza i blucerchiati dovrebbero, comunque, ripartire da Felice Tufano.

Alla guida della Primavera solo da un anno, l’ex tecnico dell’Under 18 ha fatto un vero e proprio miracolo. Con una squadra costruita con pochissimo budget e tante idee – quelle di Giovanni Invernizzi e Fabio Papagni – è arrivato a un passo dalla finale scudetto, venendo battuto solo in semifinale dall’Atalanta. Ora per lui, in scadenza tra due giorni, dovrebbe arrivare il momento del rinnovo.

Sampdoria Primavera, biennale per Tufano: insieme a Papagni?

Sampdoria Primavera, biennale per Tufano: Papagni al posto di Pecini?

LEGGI ANCHE Sampdoria, il punto sui rinnovi: lo staff tecnico in scadenza

La grande stagione avrebbe infatti convinto Massimo Ferrero a puntare ancora su di lui per i prossimi due anni. La proposta del presidente della Sampdoria, che andrà formulata a breve, sarà di un biennale: mancherebbe solo la sua firma.

Con l’addio di Riccardo Pecini, ecco che potrebbe tornare a occuparsi della Primavera Fabio Papagni, attualmente coordinatore dello scouting. Insieme a Tufano, quindi, toccherò nuovamente a lui cercare di dare continuità ai giovani della Sampdoria che hanno dimostrato di potersela giocare fino in fondo.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[ajax_load_more preloaded="true" preloaded_amount="30" container_type="div" single_post="true" single_post_id="44730" single_post_order="previous" single_post_target=".single-blog-article" post_type="post" pause_override="true" transition="none" single_post_taxonomy="category" scroll_distance="-1500"]
Back To Top