skip to Main Content

Sampdoria, Concordati Ferrero: Eleven Finance, compare un atto dopo mesi

di Gabriele Frassanito
Cessione Sampdoria Concordati Fallimento

Sampdoria, Concordati Ferrero: Eleven Finance, compare un “atto non codificato” dopo piú di due mesi

Dal monitoraggio dei registri di cancelleria che ClubDoria46 conduce quotidianamente, é emerso un nuovo movimento nel fascicolo riguardante Eleven Finance.

In data 28 aprile risulta un “atto non codificato”, probabilmente emesso dal giudice dott. Cardinali. Sono trascorsi oltre due mesi dall’ultimo deposito effettuato dai consulenti di Ferrero (il 17 febbraio).

Sampdoria, Concordati Ferrero:  Eleven Finance compare un atto

Sampdoria, Concordati Ferrero: Eleven Finance, compare un atto dopo mesi

LEGGI ANCHE Cessione Sampdoria, Ferrero smentisce acquisto Palermo. Le parole

La scorsa settimana vi avevamo dato conto degli aggiornamenti nella procedura Farvem (Concordati Ferrero, gli aggiornamenti: Farvem, c’è un atto. E un’ udienza rinviata)

Gianluca Vidal ha spiegato nella sua ultima intervista di aver fornito ai giudici delegati Dott.ssa Daniela Cavaliere (Farvem) e dott. Stefano Cardinali (Eleven Finance) tutti i chiarimenti richiesti. Ha lasciato trasparire ottimismo circa il vaglio positivo del Tribunale di Roma. Sempre Vidal sostiene che il concordato sia la soluzione preferibile per i creditori rispetto al fallimento. (in questo articolo vi abbiamo spiegato cosa ci torna delle parole di Vidal e cosa invece vorremmo chiedergli)
Ma sta di fatto che sono passati mesi dagli ultimi chiarimenti presentati e i giudici non hanno preso una decisione.

Vedremo nei prossimi giorni ( o settimane) se davvero siamo ad un punto di svolta e se i concordati otterranno il via libera del Tribunale per poi passare sotto l’occhio dei creditori…

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top