skip to Main Content

ESCLUSIVA: Sampdoria, Luca Pellegrini:”Keita Balde? Non lo terrei. Ecco perchè”

di Gabriele Frassanito
OK Pellegrini Sampdoria Derby Coppa Italia Genoa

Sampdoria, parla Luca Pellegrini:”Keita Balde? Non lo terrei. Ecco perchè”

In esclusiva per ClubDoria46 le parole di Luca Pellegrini, ex capitano blucerchiato della Samp D’Oro e ora commentatore televisivo per SKY dopo la partita contro il Verona di Juric.

Partiamo dalla prestazione della squadra. Cos’è cambiato nel secondo tempo?

Il Verona è certamente calato, ma l’antidoto migliore al pressing è far circolare la palla. Quando ce l’hai tra i piedi non ti deve scottare, devi saperla gestire e farla girare velocemente. I tre che sono entrati  hanno portato questo di atteggiamento.

Quindi la differenza l’hanno fatta Gabbiadini, Keita e Candreva?

Keita Balde veniva da tre ingressi in corsa non dei migliori, oggi invece è entrato in partita con il piglio giusto. Gabbiadini ha confermato il suo buon momento e Candreva è stato vicino ad essere quello di San Siro più che quello contro il Napoli.

Sampdoria, Luca Pellegrini: spiego perchè non terrei Keita Balde

LEGGI ANCHE Pagelle Sampdoria-Hellas Verona: Candreva e Keita salvano Ranieri

Parlando di Keita, quanto conta il tempo che ha disposizione per dimostrare quanto vale?

Secondo me è quello è soggettivo, a certi giocatori bastano 10 minuti per far vedere quello che sanno fare. Lui è entrato bene e poi è un po’ calato nell’economia del gioco. Sicuramente la prestazione lo avvicina a quelle fatte prima dell’infortunio, dopo il quale non ha mai brillato.

Lo terresti per la prossima stagione?

No, perchè bisogna tenere conto del rapporto qualità-prezzo. Dieci milioni sono tanti nell’economia delle gestione blucerchiata, dove comunque  i centomila euro o il milione in più fanno la differenza.

 A livello tattico la Sampdoria avrebbe bisogno di uno come lui?

Sicuramente è uno che sa attaccare la profondità. Ad un prezzo di favore lo terrei, ma  quanto un giocatore cambia tante squadre, poi nell’arco della stagione non è titolare, non dimostra… c’è qualcosa.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[ajax_load_more preloaded="true" preloaded_amount="30" container_type="div" single_post="true" single_post_id="39009" single_post_order="previous" single_post_target=".single-blog-article" post_type="post" pause_override="true" transition="none" single_post_taxonomy="category" scroll_distance="-1500"]
Back To Top