skip to Main Content

Serie A, si punta alla riapertura degli stadi: ultime giornate con un quarto dei tifosi?

di Matteo Palmisano
Coronavirus Scudetto Festa Sampdoria Verona

La Serie A torna a farsi sentire sulla questione della riapertura degli stadi: obiettivo partire con 1000 tifosi e allargare al 25% della capienza

Durante l’Assemblea di Lega è arrivato l’ok: l’Olimpico ospiterà le gare dell’Europeo con una capienza del 25%. Un ottimo traguardo per il calcio italiano, ma ora la Serie A vuole di più. I club starebbero spingendo per consentire almeno a 1000 persone di iniziare a popolare gli stadi, come successo tra settembre e ottobre.

Le società hanno bisogno degli introiti dei botteghini. Il mancato accesso dei tifosi agli stadi quest’anno, stando a uno studio della Gazzetta dello Sport, ha causato perdite per circa 370 milioni. A nome dei club ha parlato il presidente di Lega Paolo Dal Pino:

La Lega Serie A ha predisposto già da un anno un dettagliato protocollo per riaprire gli impianti al pubblico, in totale sicurezza e tutela per il tifoso, con percentuali via via crescenti. Ci aspettiamo che già dalle prossime partite si possa tornare ad ospitare perlomeno 1.000 spettatori.

Un quarto dei tifosi negli stadi per le ultime due

Serie A, si punta alla riapertura degli stadi: ultime giornate con un quarto dei tifosi?

LEGGI ANCHE Cessione Sampdoria, la vendita del club? Le parole di Gianluca Vidal

La Lega aveva già destinato alla Federazione un piano per ripartire in sicurezza con la riapertura degli impianti. Un piano che prevede, oltre al distanziamento, l’uso di autocertificazioni e modalità controllate di accesso e allontanamento dallo stadio. Così potrebbe quindi essere accolta una percentuale del 25% già nelle ultime giornate di campionato.

Vorrebbe quindi dire che gare come Juventus-Inter, Roma-Lazio, Atalanta-Milan potrebbero avere il pubblico. Per la Sampdoria si tratterebbe della gara con il Parma. Al momento è improbabile, ma la Serie A sta tornando a farsi sentire.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top