skip to Main Content

CLAMOROSO – Sampdoria, il Valencia rivuole Ranieri. I dettagli

di Valerio Sabatini
Claudio Sampdoria Rinnovo Ferrero Ottavo Posto Ranieri

Il futuro di Claudio Ranieri e la Sampdoria, il tecnico sembra essere finito nel mirino del Valencia, squadra che in passato ha già allenato

Tarda ad arrivare l’accordo tra la Sampdoria e Claudio Ranieri, e forse non arriverà, Le ultime voci sul futuro del tecnico romano a Genova, non inducono all’ottimismo: Sir Claudio avrebbe manifestato le sue intenzioni di non rimanere sulla panchina blucerchiata a Massimo Ferrero.

Una scelta figlia anche dell’intenzioni del presidente di ridimensionare l’ingaggio dell’allenatore, che oggi percepisce 1,8 milioni di euro all’anno. Inoltre Ranieri vorrebbe un salto di qualità per la Sampdoria, salto che difficilmente arriverà.

Le voci su Ranieri e le alternative della Sampdoria

CLAMOROSO – Sampdoria, il Valencia rivuole Ranieri. I dettagli

LEGGI ANCHE Cessione Sampdoria, la vendita del club? Le parole di Gianluca Vidal

Il portale todofichajes inoltre ha riportato l’interessamento del Valencia per l’allenatore blucerchiato. Un ritorno in Spagna e un ritorno a Valencia, dato che il tecnico si è già seduto su quella panchina, in due occasione sia nel 1997, fino al 1999. Poi nel 2004. Risultati raggiunti: un quarto posto nella Liga, qualificazione in Champions League e una Supercoppa Europea.

Percentuali al ribasso quindi per un futuro a Genova per Ranieri. Anche se non è da escludere un incontro con Ferrero. Il presidente della Sampdoria potrebbe tentare un ultimo assalto, per provare a convincere Sir Claudio, anche se sembra davvero molto difficile.

La società blucerchiata, di conseguenza, potrebbe quindi decidere a breve di andare alla ricerca di un nuovo tecnico e anche in questo caso i nomi non mancano: da Gattuso, ai possibili ritorni di Mihajlovic e Giampaolo, fino ad arrivare a Dionisi dell’Empoli e Zanetti del Venezia.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top