skip to Main Content

Sampdoria, la statistica da record di Mikkel Damsgaard

di Matteo Palmisano
Damsgaard Dribbling Sampdoria

Mikkel Damsgaard impressiona la Sampdoria: il danese tenta con successo il 60% dei dribbling a ogni partita, ma manca ancora nel tiro in porta

In ogni partita che disputa MIkkel Damsgaard regala spettacolo. Anche a San Siro non ha tremato di fronte al Milan e ha offerto una prova di altissima tecnica, facendo impazzire Theo Hernandez, non uno qualsiasi. La sua efficacia e la sua eleganza nel dribbling sono un piacere per gli occhi e un indizio della sua classe cristallina.

Damsgaard ha dato prova, in questo campionato, di esaltarsi sia negli spazzi stretti che con tanto campo davanti. Per informazione chiedere all’Inter, contro cui ha fatto fare una figuraccia a Bastoni, e al Benevento. Lì, sull’1-0 per i campani, una sua invenzione sulla linea di fondo portò al pareggio di Keita Balde.

Mikkel Damsgaard maestro del dribbling, ma tira ancora poco

Sampdoria, la statistica da record di Mikkel Damsgaard

LEGGI ANCHE Sampdoria, dalla prima squadra alla Primavera: è la miglior stagione di Ferrero

In questa stagione, in cui ha realizzato due goal e due assist, Damsgaard ha dato l’impressione di trovarsi meglio da trequartista – soprattutto in coppia con Keita – che sulla fascia. Anche se non si fa problemi a trovare la giocata in ogni zona del campo. In quasi un anno di Sampdoria, realizza il 60% dei dribbling che prova, con una media di almeno tre a partita.

La pecca è il tiro, che tenta poche volte in relazione al numero di dribbling. Il danese dovrà migliorare negli ultimi venti metri, azzardando anche le conclusioni quando potrà.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top