skip to Main Content

Europeo 2021, il governo apre l’Olimpico ai tifosi: la Serie A spera

di Francesco Tonelli
Coronavirus Sampdoria Verona

Il governo italiano dà il via libera alla presenza di pubblico allo stadio Olimpico di Roma per l’Europeo. I tifosi di Serie A sperano nel ritorno anche in campionato. 

Decisione importante e inaspettata quella del governo, che fa ben sperare la Serie A e tutto il calcio italiano. Tramite il Ministro della Salute, Roberto Speranza, è stata resa nota la decisione di consentire la presenza del pubblico allo stadio, in occasione dei prossimi Europei di calcio 2021.

La formula del torneo prevede che ci siano più città, di dodici diversi stati, ad ospitare le partite. Tra queste località designate c’è anche Roma, che all’Olimpico ospiterà, tra le altre, soprattutto le partite della Nazionale Italiana.

A maggior ragione per questo, la decisione di Speranza e del governo è stata provvidenziale. Anche in chiave Serie A. Il presidente della Uefa Aleksander Ceferin aveva più volte dichiarato di voler concedere di ospitare le partite dell’Europeo solo a quelle nazioni in grado di garantire la presenza di una percentuale di tifosi allo stadio.

E a poche ore dalla presentazione ufficiale del piano per gli Europei estivi, Speranza ha salvato l’Olimpico. Con grande soddisfazione di Gravina, il presidente della FIGC. E indirettamente anche della Serie A.

Dall’Europeo alla Serie A: l’Olimpico chiave del ritorno allo stadio?

 

Euro2021, il governo apre l’Olimpico ai tifosi: la Serie A spera

LEGGI ANCHE: Calciomercato Sampdoria, il nuovo Quagliarella? Si chiama Germain

Adesso servirà l’ok del Comitato Tecnico Scientifico per dare l’approvazione definitiva: il CTS dovrà chiarire i protocolli per l’agibilità in sicurezza. Ma il via libera del governo per l’apertura dell’Olimpico di Roma ai tifosi è un passo in avanti. Prima di tutto “E’ un bel segnale di ripresa che fa bene a tutto il paese, non solo al calcio” come ha dichiarato Gravina.

Ma poi è un buon segnale per la possibilità di un ritorno allo stadio anche del campionato di Serie A. L’Europeo si terrà tra l’11 giugno e l’11 luglio e la stagione sarà già finita per la Sampdoria e compagne. Dunque per quest’anno non ci sarà quasi sicuramente possibilità.

Il progresso che Gravina rivendica per il calcio italiano si allarga al ritorno allo stadio per la Serie A 2021-2022. Un ritorno possibile, anche in virtù delle soluzioni al vaglio per ridurre al minimo il pericolo di contagio. Si parla di distanziamento tra i posti, con la riduzione della capienza massima dell’impianto. E si parla dell’introduzione del passaporto vaccinale come requisito essenziale d’accesso.

Insomma, il ritorno allo stadio post Covid-19 sarà sicuramente diverso, ma il segnale lanciato dal governo riguardo gli Europei e lo stadio Olimpico può essere il primo passo per la tanto sperata riapertura anche in Serie A.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top