skip to Main Content

L’Atalanta perde pezzi: ecco chi non ci sarà contro la Sampdoria

di Valerio Sabatini
OK

Non arrivano buone notizie per l’Atalanta in vista della Sampdoria, i nerazzurri infatti dovranno rinunciare a diverse pedine. Ecco il punto della situazione

Perde pezzi l’Atalanta, in vista della prossima giornata di campionato, in vista della Sampdoria di Claudio Ranieri. I nerazzurri arriveranno al Ferraris domenica prossima, nell’anticipo delle 12:30. Esce vincitrice, per 4-2, la squadra Gasperini dalla ‘sfida Champions’ con il Napoli, ma esce con la consapevolezza di aver pezzo pedine importanti per i blucerchiati.

Non ci sarà Gian Piero Gasperini sulla panchina degli ospiti del Ferraris. Espulso al 25′ dall’arbitro Di Bello per proteste, per un rigore non concesso secondo il tecnico. Definire il rapporto tra i due tutt’altro che rose e fiori è forse riduttivo. Dato che lo stesso Gasperini parlando con il direttore di gara ha detto: “Sei sempre tu Di Bello“.

LEGGI ANCHE Pettinare Trentalange non serve. Massa disastroso. Ora Ferrero alzi la voce

sampdoria ranieri ferrero gasperiniL’Atalanta perde pezzi: ecco chi non ci sarà contro la Sampdoria

Come se non bastasse però la Sampdoria dovrà rinunciare anche a Berat Djimsiti, difensore centrale albanese dell’Atalanta. Il calciatore diffidato, ha rimediato un cartellino giallo, non ci sarà domenica prossima a Marassi.

Inoltre i nerazzurri arriveranno alla partita dopo aver affrontato il Real Madrid in Champions League. Partita dell’anno, quella di mercoledì prossimo, per la squadra bergamasca.

Altra assenza quella di Hans Hateboer, che potrebbe diventare un lungo degente. Lo stesso Gasperini parlando del calciatore ha detto: “Non dovete chiedere a me di lui, ma al dottore. Hans ha il piede bloccato e starà così per una decina di giorni. Non credo possa recuperare prima di aprile“.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top