skip to Main Content

Sampdoria: sospiro di sollievo Manolo Gabbiadini, operazione scongiurata

di Valerio Sabatini
Sampdoria: Sospiro Di Sollievo Manolo Gabbiadini, Operazione Scongiurata

Non ci sarà Manolo Gabbiadini contro la Lazio, l’attaccante della Sampdoria è ancora alle prese con problemi fisici, quando tornerà?

Solo sei minuti disputati in questo inizio di stagione per Manolo Gabbiadini con la sua Sampdoria. Le aspettative però era tutt’altre, anche perché l’attaccante l’anno scorso è stato il capocannoniere dei blucerchiati, in co-abitazione con Quagliarella. 35 presenze tra campionato e Coppa Italia, 12 goal, oltre ai 2 assist forniti. Numeri importati che hanno dato un contributo fondamentale per la salvezza della squadra di Claudio Ranieri.

Gabbiadini però ha vissuto un estate turbolenta, nessuna amichevole disputata, così come anche la preparazione estiva è saltata. Non convocato alla prima stagionale a Torino, contro la Juventus. Solo 6′, contro il Benevento. Nella trasferta di Firenze, invece, ha guardato dalla panchina i suoi compagni.

LEGGI ANCHE Sampdoria, processo Obiang: nuovo rinvio per Ferrero

Sampdoria: sospiro di sollievo Manolo Gabbiadini, operazione scongiurata

Non ci sarà nemmeno contro la Lazio, al Ferraris. Non è stato convocato, un nuovo stop per l’attaccante di Calcinate. Venerdì è stato visto da uno specialista a Genova, che ha consigliato di continuare con la terapia conservativa. Gabbiadini sarà rivisto tra una settimana/dieci giorni dallo stesso esperto. Soffre di un’infiammazione all’adduttore alto della gamba sinistra. Niente pubalgia quindi, è una questione di nervi. Un sospiro di sollievo, in una situazione che ovviamente resta non delle migliori, ma è stata esclusa un’operazione.

Il calciatore non tornerà in campo prima dell’impegno con l’Atalanta. Previsto alla quinta giornata di campionato, il prossimo 24 ottobre, in trasferta. Forse più probabile l’impiego contro la Salernitana in Coppa Italia, il 27 ottobre, a Marassi.

Nulla è certo in questo momento, Ranieri dovrà rinunciare ad uno dei suoi migliori attaccanti, sicuramente contro la Lazio, con l’Atalanta e la Salernitana c’era qualche speranza in più, non resta che aspettare e sperare che tra sette il peggio sia finalmente alla spalle per Gabbiadini.

© Riproduzione riservata

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top