skip to Main Content

Quanto costerebbe alla Sampdoria un crollo di abbonati…

di Redazione
Quanto Costerebbe Alla Sampdoria Un Crollo Di Abbonati…

Secondo uno studio di Stage Up e IPSOS, il 47% dei tifosi dichiara di non essere interessato a sottoscrivere un abbonamento per la prossima stagione. Il 17% si abbonerebbe di nuovo ma ad un prezzo inferiore all’anno precedente; solo il 17% lo acquisterebbe alle stesse condizioni della stagione 2019/20. Quanto impatterebbe sulla Sampdoria?

Se partiamo dal dato dell’ultima campagna abbonamenti, che secondo i dati del bilancio 2019, ha fruttato 3,3 milioni di ricavo lordo, la Sampdoria rischia di perdere più di un milione di euro della quota abbonati. Ovviamente parliamo di una stima sulla base di uno studio, però è uno scenario che non va sottuvalutato.

Senza contare che la Sud, sempre esaurita in abbonamento, è sempre stato un giocatore in più.

GLI ALTRI RISULTATI DELLO STUDIO

Il dato sugli abbonamenti  va associato al fatto che il 53% degli italiani si dichiara “non favorevole” alla ripresa dell’attività agonistica per motivi di sicurezza sanitaria (58%). Per il 46% del campione intervistato “in questo momento ci sono altre priorità”. Solo una minoranza, il 14% , avrebbe interrotto la stagione per rispetto alla tragedia del coronavirus e a chi non ce l’ha fatta…

Lo studio ha anche rappresentato anche la sensibilità dei tifosi rispetto alle misure di sicurezza per tornare allo stadio.

Al primo posto , con il 41% troviamo la riduzione della capienza e la sanificazione degli ambienti prima e dopo l’evento.  Seguono la misurazione della temperatura all’ingresso dell’impianto sportivo (32%) e la fornitura all’ingresso di un kit con mascherina, guanti e disinfettante (30%).

Meno rassicuranti i sistemi tecnologici: solo il 13% ha sceglierebbe una app che permetta di non generare code, mentre il 19% è favorevole a sistemi digitali per la verifica del rispetto della distanza tra gli spettatori.

Ovviamente anche questi statistiche potranno incidere, non solo sulla campagna abbonamenti ma anche sulle vendite dei biglietti per le singole partite.

La Sampdoria, come le altre società, dovranno in qualche modo sopperire alle riduzione degli introiti da ticketing e da campagna abbonamenti. Magari evitando di alzare i prezzi e cercando soluzioni creative e innovative…

 

© Riproduzione riservata

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top